FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, lascia lo smartphone in mano alla figlia di 2 anni: lei la fotografa nuda e manda gli scatti ai contatti Snapchat

La 30enne Emily Schmitt si stava asciugando i capelli quando ha ricevuto il messaggio di un collega che diceva: "Grazie per lo scatto senza veli". E solo allora ha capito cosa era successo...

donna doccia spogliatoi nuda
-afp

Quante mamme hanno l'abitudine di lasciare il loro smartphone in mano ai figli magari per distrarli mentre sono impegnate in altre faccende? Probabilmente tutte. Di certo ora lo farà con meno leggerezza Emily Schmitt, 30enne americana dell'Ohio: mentre si asciugava i capelli dopo la doccia, infatti, la figlia di due anni le ha scattato diverse foro senza veli per poi mandarle ai contatti di Snapchat della madre. 

"Grazie per il nudo che mi hai mandato" - La donna aveva lasciato che la piccola Carsyn, di 2 anni, giocasse col suo telefono, mentre lei finiva di asciugarsi i capelli. Ovviamente non aveva la minima idea che la figlia si potesse mettere a fotografarle il fondoschiena fino a quando non ha ricevuto un messaggio di un collega: "Grazie per il nudo che mi hai mandato". Solo allora, decisamente troppo tardi, Emily si è resa conto di quello che era successo e cioè del fatto che la figlia, giocando con lo smartphone, l'aveva immortalata senza veli per poi spedire tutto a diversi contatti Snapchat della donna. 

 

Un ex compagno del college, colleghi... - "Ero mortificata, mi sono sentita letteralmente morire", ha raccontato la donna alla stampa locale. Quando ha capito l'equivoco, si è divertita a scoprire quali contatti avessero ricevuto gli scatti "al naturale": qualche ex compagno di college, colleghi del passato ma anche attuali. Una quindicina di persone in tutto. Fortunatamente tutte persone che hanno preso in ridere la vicenda e hanno immediatamente provveduto a eliminare gli inattesi scatti ricevuti. "E' stato divertente spiegare quello che era successo", ha detto Emily, che ha poi provveduto a scusarsi con i suoi contatti per l'accaduto. Alcuni avevano ricevuto una foto del piede della piccola, altri uno scatto del soffitto ma altri hanno potuto vedere senza alcun dubbio il fondoschiena di Emily.  

 

Voglia di sdrammatizzare - La stessa Emily ha raccontato la vicenda sui social ironizzando sulla vicenda. Anche in famiglia l'accaduto è stato preso con ironia. Appena l'ha vista il padre le ha detto: "Ecco che arriva la pornostar di casa", mentre il marito ha prima commentato "solo Carsyn poteva fare una cosa del genere" per poi osservare dispiaciuto "peccato non abbia mandato le foto anche a me". Emily ha poi raccontato di aver voluto sdrammatizzare e di aver ricevuto molti messaggi di solidarietà da parte di altre madri alle quali sono capitate cose altrettanto imbarazzanti a causa dei telefoni lasciati in mano ai figli (tipo qualcun che ha fatto partire una diretta Facebook mentre la madre era svestita). 

 

Da Naomi Campbell a Chelsea Handler, le star si spogliano per incoraggiare al voto

Le elezioni presidenziali in Usa si avvicinano e molte sono le iniziative messe a punto, anche nel mondo dello spettacolo e dello showbiz, per incoraggiare gli elettori e istruirli sulle modalità di voto. Da Mark Ruffalo, Chris Rock e Naomi Campbell a Amy Schumer e Chelsea Handler, un gruppo cospicuo di attori e celebrità hanno partecipato a un video del gruppo RepresentUs completamente nudi, per spiegare agli elettori come votare correttamente via posta senza far diventare il loro voto "nudo". Alcuni stati, infatti, includono due buste con schede da inviare per corrispondenza e se una scheda non è all'interno di entrambe viene definita come "scheda nuda" e viene quindi annullata e non conteggiata.
Unica eccezione Sacha Baron Cohen che, al contrario degli altri, stavolta è vestito e nei panni di Borat, si chiede ironicamente perché gli sia stato domandato di spogliarsi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali