FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, il marito si abbona ai canali porno sul satellite: lei gli spara e lo uccide

La donna aveva provato più volte a dissuaderlo. Davanti ai giudici si è difesa dicendo che si trattava di un "affronto a lei e a Dio"

Usa, il marito si abbona ai canali porno sul satellite: lei gli spara e lo uccide

Un uomo di 65 anni, Frank Hill, è stato ucciso a colpi di pistola dalla moglie in Arkansas, negli Usa, dopo essere stato scoperto più volte a guardare programmi porno su alcuni canali satellitari. La situazione è degenerata quando la donna, Patricia Hill, 69 anni, si è accorta che il marito aveva sottoscritto un abbonamento a un canale a luci rosse. Dopo aver provato più volte a dissuaderlo, gli ha sparato alle gambe e alla testa, uccidendolo.

Secondo quanto riferito dal New York Post, la donna aveva minacciato diverse volte il consorte, imponendogli di smettere e arrivando perfino a disattivare l'abbonamento. Ogni tentativo è però stato vano, fino alla tragedia. Quando la polizia è intervenuta nella casa dei due, ha trovato la pistola accanto al cadavere e vicino alla bolletta della tv satellitare. Accusata di omicidio, davanti ai giudici Patricia ha ammesso di "aver perso la testa" e ha parlato di un "affronto personale a lei e a Dio".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali