FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ucraina, 215 prigionieri rilasciati dalla Russia in uno scambio: tra loro anche i comandanti Azov e cittadini stranieri

 A Mosca sono stati "restituiti" l'oligarca ucraino filorusso Viktor Medvedchuk e altri 55 soldati.

Ucraina, 215 prigionieri rilasciati dalla Russia in uno scambio (tra questi anche i comandanti di Azov)

L'Ucraina ha annunciato che 215 cittadini ucraini e stranieri sono stati rilasciati dalla Russia in uno scambio di prigionieri avvenuto in Turchia.

Tra questi anche cinque comandanti della difesa dell'Azovstal e dieci 10 persone provenienti da Stati Uniti, Gran Bretagna, Marocco, Svezia e Croazia che hanno combattuto a fianco degli ucraini (rilasciati grazie agli sforzi del principe saudita Mohammed bin Salman). Alla Russia sono stati "restituiti" l'oligarca ucraino filorusso Viktor Medvedchuk e altri 55 soldati.

 


"Si tratta di soldati, guardie di frontiera, poliziotti, marinai, guardie nazionali, truppe delle forze territoriali, doganieri e civili. Tra loro ci sono ufficiali, comandanti, eroi dell'Ucraina, difensori dell'Azovstal e militari in stato di gravidanza", ha affermato in una dichiarazione il capo dell'ufficio del presidente

Andriy Yermak

.


 


 

 

Liberi 10 stranieri -

In questo momento, i prigionieri stranieri - cinque britannici, due americani e un cittadino a testa di Svezia, Marocco e Croazia -si trovano a Riad. "Le autorità saudite competenti li hanno ricevuti e trasferiti dalla Russia e stanno facilitando le procedure per il loro ritorno sicuro nei rispettivi Paesi", si legge in una nota diffusa dal ministero degli Esteri saudita. La premier di Londra

Liz Truss

ha confermato da New York la notizia del rilascio dei 5 foreign fighter britannici, dicendosi "enormemente" sollevata e ringraziando il governo saudita. "Voglio esprimere la mia personale gratitudine al presidente" ucraino Volodymyr "Zelensky e al suo team e a Sua Altezza Reale il principe ereditario dell'Arabia Saudita" Mohammed bin Salman "e al suo team per la loro assistenza", ha dichiarato il ministro degli Esteri,

James Cleverly

.


  


Anche gli Stati Uniti hanno   " ringraziato"  il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il suo governo "per aver incluso due cittadini americani nello scambio" con la Russia, ha affermato il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti,

Jake Sullivan

. "Ringraziamo il principe ereditario (Mohammed bin Salman, ndr) e il governo saudita per aver facilitato" l'operazione, ha scritto anche su Twitter.   Gli americani liberati sono il 39enne

Alexander Drueke

e il 27enne

Andy Tai Ngoc Huynh

, originari dell'Alabama, catturati a giugno mentre combattevano nell'est dell'Ucraina.

 



Zelensky: "Stiamo riportando a casa la nostra gente Kiev" -

"Stiamo riportando a casa la nostra gente. Oggi abbiamo 215 buone notizie. 215. Questa è chiaramente una vittoria per il nostro Stato, per la nostra intera società. E, soprattutto, per 215 famiglie che potranno vedere i propri cari in sicurezza". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.


 


"Ho parlato con Erdogan: i cinque comandanti rilasciati dalla prigionia saranno portati in completa sicurezza, in condizioni confortevoli e sotto la protezione personale del presidente della Turchia, fino alla fine della guerra - ha aggiunto -. Ma daremo alle loro famiglie l'opportunità di vederli. Non è un peccato aver dato Medvedchuk in cambio di veri guerrieri". Medvedchuk era stato arrestato ad aprile con l'accusa di tradimento, dopo essere sfuggito agli arresti domiciliari pochi giorni dopo l'invasione russa.


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali