FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Ucraina, first lady: non voglio che mio marito Zelensky si ricandidi alla presidenza | Kiev: rischiato un incidente nucleare a Zaporizhzhia

Putin: il numero dei militari aumenterà del 15%. Zelensky: "Stiamo preparando richieste per i nostri alleati"

La guerra in Ucraina giunge al giorno 647.

La first lady ucraina, Olena Zelenska, ha confidato di non volere che il marito, Volodymyr Zelensky, si candidi per un nuovo mandato come presidente. Secondo il presidente dell'agenzia atomica ucraina Energoatom, Petro Kotin, la centrale nucleare di Zaporizhzhia è stata "sull'orlo di un incidente nucleare e radioattivo" a causa di un blackout completo dell'impianto. Vladimir Putin ha firmato un decreto - con effetto immediato - per aumentare il numero dei militari nelle forze armate russe di quasi 170mila persone, pari a circa il 15%.

  • 02 dic

    Olena Zelenska: non voglio che mio marito si ricandidi alla presidenza

    La first lady ucraina, Olena Zelenska, ha confidato di non volere che il marito, Volodymyr Zelensky, si candidi per un nuovo mandato come presidente. "Non voglio che sia presidente per il prossimo mandato o per i prossimi due mandati", ha detto Zelenska nel podcast di The Economist.

  • 02 dic

    Rimpatrio di un minore dalla Russia, Kiev ringrazia il cardinale Zuppi

    Il capo dell'Ufficio del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, Andriy Yermak, ha avuto un colloquio telefonico con il cardinale Matteo Zuppi, inviato di papa Francesco per la missione di pace in Ucraina e in Russia. Nell'occasione Yermak ha ringraziato il card. Zuppi per la sua partecipazione diretta al processo del ritorno in patria del giovane ucraino Bohdan Yermokhin, già deportato in Russia. Lo riferisce su X l'Ambasciata ucraina presso la Santa Sede.

  • 02 dic

    Kiev: rischiato un incidente nucleare a Zaporizhzhia

    Secondo il presidente dell'agenzia atomica ucraina Energoatom, Petro Kotin, la centrale nucleare di Zaporizhzhia è stata "sull'orlo di un incidente nucleare e radioattivo" stanotte a causa di un blackout completo dell'impianto, che è stato risolto in mattinata. "Gli occupanti (russi) non sono interessati alla sicurezza della centrale - afferma Kotin - e continueranno a creare situazioni pericolose, ricattando il mondo intero con incidenti nucleari e radioattivi". 

  • 02 dic

    Kiev, abbattuti nella notte 10 droni russi su 11 e un missile

    La scorsa notte l'Ucraina è stata attaccata da 11 droni kamikaze russi "Shahed" di fabbricazione iraniana" lanciati dalla Crimea, 10 dei quali sono stati abbattuti dalla contraerea nella regione di Odessa, e da un missile di crociera Kh-59 nella regione di Dnipropetrovsk, anch'esso abbattuto. Lo scrive l'aeronautica militare di Kiev citata da Ukrinform, che non fornisce altri dettagli.

  • 02 dic

    Armi, Zelensky: "Stiamo preparando richieste per i nostri alleati"

    "Dopo aver ascoltato i rapporti sulla fornitura di munizioni e armi, stiamo preparando richieste aggiornate di comunicazione con i partner. Si prospetta una settimana produttiva di colloqui". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

  • 02 dic

    Servizi russi: "Fermato un italo-russo per sabotaggio" - VIDEO

  • 02 dic

    Putin firma decreto per aumentare militari del 15%

    Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto - con effetto immediato - per aumentare il numero dei militari nelle forze armate russe di quasi 170mila persone, pari a circa il 15%. "L'aumento dell'organico a tempo pieno dell'esercito è dovuto alle crescenti minacce al nostro Paese legate all'operazione militare speciale e alla continua espansione della Nato", si legge nel decreto. Secondo quanto precisato dal ministero della Difesa, non è tuttavia prevista la mobilitazione in relazione a questo decreto.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali