LA GIORNATA IN TEMPO REALE

Putin: "Nato trascinata in guerra, alcune armi nucleari già in Bielorussia" | Chiesto un minuto di silenzio per Berlusconi al Forum di San Pietroburgo

Il capo del Cremlino sostiene che "la controffensiva di Kiev non ha alcuna chance di successo" e parla di "cambiamenti mondiali irreversibili". Cessato allarme aereo a Kiev: "Abbattuti 12 missili russi" ma vittime nei dintorni

di Redazione online
17 Giu 2023 - 00:11
LIVE
Ultimo aggiornamento: un anno fa

La guerra in Ucraina giunge al giorno 478. Secondo Vladimir Putin, intervenuto al forum economico di San Pietroburgo, "i cambiamenti mondiali in tutte le sfere non sono temporanei, ma cardinali, profondi e irreversibili". Il presidente russo ha inoltre aggiunto che "la controffensiva ucraina non ha alcuna chance di successo" e che "la Nato viene trascinata nella guerra in Ucraina". Il capo del Cremlino ha chiesto un minuto di silenzio per ricordare Silvio Berlusconi. Infine ha annunciato che alcune armi nucleari russe sono già state consegnate alla Bielorussia e il resto saranno trasferite entro fine anno. Kiev annuncia di aver abbattuto dodici missili russi. Nella Capitale è appena cessata l'allerta aerea. Zelensky: "Se perdessimo contro la Russia, gli Stati Uniti potrebbero dover scegliere tra l'entrata in guerra con Mosca o il collasso della Nato". 


La delegazione africana giunta a Kiev ha presentato delle proposte di pace al governo ucraino, ma non le renderà pubbliche fino al termine dell'incontro di domani a San Pietroburgo con il presidente russo Vladimir Putin. È quanto pubblica l'agenzia di stampa russa Ria Novosti, citando fonti diplomatiche.


Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha esortato un gruppo di leader africani a chiedere al suo omologo russo Vladimir Putin la liberazione dei prigionieri politici in Crimea, definendola un "passo importante"".


Il presidente russo Vladimir Putin, parlando al Forum economico internazionale di San Pietroburgo, ha affermato che la Russia potrebbe "distruggere qualsiasi edificio nel centro di Kiev", ma ha deciso di non farlo "per una serie di motivi".


Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è chiesto perché la delegazione in visita di leader africani abbia pianificato di recarsi a Mosca per colloqui con Vladimir Putin dopo che un attacco missilistico russo è stato lanciato su Kiev durante la loro visita. "Questa è la loro decisione, quanto sia logico non capisco davvero", ha detto in una conferenza stampa congiunta con i leader africani, secondo quanto riportato dal Guardian. 


La retorica nucleare russa è "altamente irresponsabile". Così la portavoce della Casa Bianca Olivia Dalton durante il briefing a bordo dell'Air Force One, commentando l'annuncio di Vladimir Putin della consegna delle prime testate nucleari alla Bielorussia. Gli Usa, ha aggiunto, non hanno fatto alcun aggiustamento della loro postura nucleare ma riaffermano il loro impegno alla mutua difesa tra Paesi Nato. 



Il centro dei combattimenti in Ucraina si è spostato da Bakhmut alla strada per Mariupol, dove l'offensiva ucraina sta lentamente respingendo le forze russe. Lo ha dichiarato il viceministro della Difesa ucraino Hanna Malyar, citato dal Guardian. "Se la prima settimana l'epicentro era a est, ora vediamo che i combattimenti si stanno spostando a sud e che le aree più attive sono Berdiansk e Mariupol", ha detto Malyar. "A est, il nemico ha mobilitato tutte le forze per fermare la nostra offensiva. E stanno ammassando forze li' per fermarci. Nel sud non hanno molto successo".


Alcune armi nucleari russe sono già state consegnate alla Bielorussia e il resto verranno trasferite entro la fine dell'anno. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin citato dalle agenzie di Mosca.


"La Nato viene trascinata nella guerra in Ucraina". Lo afferma il presidente russo Vladimir Putin intervenendo di nuovo al forum economico di San Pietroburgo, come riporta Tass.


Il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto oggi di rispettare un minuto di silenzio in memoria di Silvio Berlusconi durante il Forum economico internazionale di San Pietroburgo.


"I cambiamenti mondiali in tutte le sfere non sono temporanei, ma cardinali, profondi e irreversibili". Così il presidente russo Vladimir Putin parlando al forum economico di san Pietroburgo, come riporta Tass.


L'ambasciatore straordinario e plenipotenziario della federazione russa nella Repubblica italiana, Alexey Paramonov, è stato ricevuto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la consegna delle lettere credenziali. Nel corso del colloquio al Quirinale, si legge in un post dell'ambasciata russa a Roma, "entrambe le parti hanno notato il carattere plurisecolare delle relazioni tra Russia e Italia e l'importanza di preservare i canali di dialogo e l'esperienza dell'interazione bilaterale acquisita. Sono state toccate inoltre questioni più urgenti dell'agenda bilaterale e internazionale".


"La controffensiva ucraina non ha alcuna chance di successo". Lo sostiene il presidente russo Vladimir Putin nel suo discorso al forum economico di san Pietroburgo, come riporta Ria Novosti. "Le forze di Kiev in questo momento attaccano in alcune aree, hanno perso diversi carri armati, i combattimenti continuano ma non hanno alcuna possibilita'", ha aggiunto come riporta Tass.


"Ho amici ebrei che mi dicono che Zelensky non è un ebreo, ma un disonore per gli ebrei". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin intervistato al Forum economico internazionale di San Pietroburgo.


"Le forze ucraine hanno aumentato la pressione sull'intera linea del fronte e stanno facendo progressi stabili ma stanno incontrando la resistenza dei russi". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg al termine della ministeriale difesa. "Olanda e Danimarca inizieranno ad addestrare piloti ucraini ai F-16 questa estate", ha aggiunto.


"Stiamo lavorando alla creazione del Consiglio Nato-Ucraina, in cui Kiev siederà alla pari con gli alleati. La nostra ambizione è avere la prima riunione del Consiglio al summit di Vilnius con il presidente Volodymyr Zelensky". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg al termine della ministeriale Difesa.


"La Russia è obbligata ad aumentare la spesa per la difesa per garantire la sicurezza del Paese". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin nel suo intervento al forum economico di San Pietroburgo, come riporta Ria Novosti.


Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato l'ex presidente americano, Donald Trump, e il governatore della Florida, Ron DeSantis, candidati alle prossime presidenziali americane, a fare visita a Kiev. Sia Trump che DeSantis hanno messo in dubbio il continuo sostegno militare americano a Kiev nel conflitto contro la Russia. In un'intervista all'emittente Usa Nbc, Zelensky ha ammonito sul fatto che un'eventuale sconfitta dell'Ucraina porterebbe solo a un conflitto più ampio con Mosca.


"In seguito a un attacco missilistico russo, case private sono state danneggiate in uno dei distretti della regione di Kiev, dove ci sono vittime": lo riferisce il capo della polizia regionale, Andriy Nebytov, citato dal canale Telegram dell'amministrazione militare della capitale ucraina.


"In seguito di un attacco missilistico russo, case private sono state danneggiate in uno dei distretti della regione di Kiev, dove ci sono vittime". Lo riferisce il capo della polizia regionale, Andriy Nebytov, citato dal canale Telegram dell'amministrazione militare della capitale ucraina. Nelle foto postate si vedono alcune casette rurali semidistrutte in una zona di campagna.


L'aeronautica ucraina afferma di aver respinto "sei missili Kinzhal, sei missili da crociera Kalibr e due droni da ricognizione" nell'attacco aereo compiuto in mattinata sull'Ucraina, compresa la capitale. A Kiev è appena cessata l'allerta aerea.


"La situazione nell'area sotto il comando militare orientale rimane tesa". Lo scrive su Telegram il comandante delle forze armate ucraine Oleksandr Syrskyi. "Nonostante l'avanzata delle nostre truppe a sud e malgrado il nemico perda territori e insediamenti in questa direzione - riprende -, questi continua a spostare alcune delle unità più capaci di combattere verso la direzione di Bakhmut, combinando queste azioni con un potente fuoco di artiglieria e attacchi d'assalto e aerei dell'esercito sulle posizioni delle nostre truppe". 


Esplosioni sono state udite a Kiev, durante la missione di pace del presidente del Sudafrica, Cyril Ramaphosa, nella capitale. Lo riferisce l'emittente statale ucraina Suspilne. In precedenza erano scattate le sirene antiaeree dopo il lancio di missili da crociera Kalibr russi dal Mar Nero verso la regione di Kiev. 


Vladimir Putin è aperto a qualsiasi contatto e idea per discutere le varie opzioni per risolvere la questione ucraina: lo afferma il Cremlino, come riporta Interfax. "Il presidente Putin era e rimane aperto a qualsiasi contatto per discutere le opzioni di risoluzione del problema ucraino", ha dichiarato ai media il portavoce Dmitry Peskov. 


Le autorità della regione di Kherson hanno reso noto che 1.649 case in 17 insediamenti sulla riva destra del fiume Dnipro sono ancora allagate dopo il crollo della diga di Kakhovka. Lo riporta il Guardian. Sempre secondo le stesse fonti, 17 insediamenti rimangono sott'acqua sulla sponda opposta, occupata dalle forze russe. 


La Russia non si trova in isolamento economico. Lo afferma il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, intervistato dall'emittente "Pervyj Kanal". La Russia non è certamente isolata. Non ci può essere un vuoto negli affari economici. Se alcune direzioni sono chiuse, altre si aprono automaticamente e diventano più redditizie", ha poi osservato Peskov. 


Al via la missione diplomatica di pace di 7 Paesi africani nel tentativo di trovare una soluzione alla crisi ucraina. Il gruppo, che include il presidente del Sudafrica Cyril Ramaphosa, sara' oggi a Kiev per incontrare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e domani a San Pietroburgo per incontrare il presidente russo Vladimir Putin. La presidenza del Sudafrica ha diffuso le immagini dell'arrivo di Ramaphosa in treno alla stazione di Nemishaeve, nella regione di Kiev, dalla Polonia. E la Bbc pubblica alcune foto della delegazione africana sul treno. Con Ramaphosa ci sono rappresentanti di Egitto, Senegal, Comore, Uganda, Zambia e Repubblica del Congo.


L'inquinamento dell'acqua nel Dnepr è 28mila volte superiore alla norma, a causa dell'esplosione della centrale idroelettrica di Nova Kakhovka. Lo ha detto il ministro della Sanità ucraino, Viktor Lyashko. "Se una persona fa il bagno in quest'acqua, può ammalarsi. Gli impianti di trattamento delle acque reflue sono passati a regimi di disinfezione d'emergenza. Il monitoraggio della qualità dell'acqua nella rete di approvvigionamento idrico è stato rafforzato per non consentire lo svilupparsi di focolai epidemici", ha detto il ministro. 


L'Ucraina ha denunciato il rapimento di altri 150 bambini ucraini da parte dei russi nella regione occupata di Lugansk, nell'est del Paese. Secondo il Centro di resistenza nazionale ucraino, che fa capo al ministero della Difesa di Kiev, l'8 giugno i bambini sono stati portati dal distretto di Starobilsk nel Lugansk in due centri nel distretto di Prikuban della repubblica di Karachai-Circassia, nel Caucaso russo. Finora, secondo il presidente Volodymyr Zelensky, 19.393 bambini ucraini sono stati trasferiti illegalmente in Russia dalle regioni ucraine di Donetsk e Lugansk.


La Spagna invierà la settimana prossima all'Ucraina i promessi carri armati e veicoli corazzati, oltre a un ospedale militare da campo. Lo ha annunciato la ministra della Difesa, Margarita Robles, durante la riunione del gruppo di contatto sulla difesa dell'Ucraina nel formato Rammstein. Lo riportano i media ucraini. I 20 veicoli corazzati M113 per il trasporto delle truppe e gli attesi altri quattro carri armati Leopard 2A4 (che finora erano in riparazione) arriveranno in Polonia lunedì e da lì saranno inviati direttamente a Kiev.


Se l'Ucraina perdesse contro la Russia, gli Stati Uniti potrebbero dover scegliere tra l'entrata in guerra con Mosca o il "collasso della Nato". Ne è convinto Volodymyr Zelensky, che in una intervista alla Nbc News spiega: "Se l'Ucraina perdesse, se la Russia occupasse l'Ucraina, la Russia continuerà ad andare verso i Paesi baltici" iniziando così la guerra "con uno dei Paesi della Nato" e a quel punto "gli Stati Uniti dovrebbero scegliere il collasso della Nato o l'entrata in guerra".


Secondo il consigliere del direttore generale dell'azienda nucleare russa Rosenergoatom Renat Karchaa, le forze armate ucraine hanno aperto il fuoco contro la missione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) guidata dal direttore generale Rafael Grossi, mentre rientrava nel territorio controllato dall'Ucraina dopo aver avuto accesso alla centrale nucleare di Zaporizhzhia occupata dalle forze russe. Lo scrive la Tass. "L'Ucraina ha violato la tregua. Tutto è iniziato quando la missione dell'Aiea guidata da Grossi si è avvicinata al confine. Non si è trattato solo di spari, ma di una vera e propria schermaglia, quindi hanno dovuto aspettare", ha detto.


Residenti evacuati da un villaggio russo della regione di Belgorod al confine con l'Ucraina hanno denunciato alle autorità che i soldati russi hanno saccheggiato le loro case. Lo riferisce la Cnn citando i post sul social russo VK di due residenti diretti al governatore regionale Vyacheslav Gladkov in cui affermano che i militari russi anziché sorvegliare il loro villaggio, Novaya Tavolzhanka, hanno derubato le loro case. "Il personale militare della federazione Russa fa irruzione in molte case (sebbene lo stato di emergenza non sia stato introdotto e non abbiano il diritto entrare nelle case private).

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri