FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Ucraina, Lavrov a Putin: "Chance di accordo" | Scholz: "Ingresso Kiev nella Nato non è in agenda" | Ambasciata Usa spostata a Leopoli

Il ministro Di Maio martedì in missione a Kiev, poi a Mosca. Fonti Ue: "Non è escluso che l'imminente attacco russo sia un bluff"

Venti di guerra in Ucraina, a Kiev i civili partecipano alle esercitazioni militari

Nelle strade di Kiev gli attivisti del partito di ultradestra Pravyj Sektor organizzano ogni giorno esercitazioni militari aperte ai civili. Secondo un sondaggio del Kiev International Institute of Sociology, il 50,2% degli ucraini è pronto a opporre resistenza in caso di un intervento militare russo nella propria città. Un intervistato su tre al sondaggio ha dichiarato di essere disposto a impegnarsi nella resistenza armata e il 21,7% a partecipare ad azioni di resistenza civile.

Leggi Tutto Leggi Meno

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov apre uno spiraglio nella crisi ucraina.

Ha detto infatti a Putin che ci sono "chance" di trovare un accordo con l'Occidente". Il cancelliere tedesco Scholz chiarisce che "l'ingresso dell'Ucraina nella Nato non è in agenda". Gli Usa annunciano lo spostamento della loro ambasciata da Kiev a Leopoli.

  • 14 feb

    Il capo del Pentagono da martedì in Europa

    Il capo del Pentagono Lloyd Austin sarà da martedì in visita a Bruxelles, in Polonia e in Lituania: lo ha annunciato il portavoce della Difesa Usa John Kirby.

  • 14 feb

    Biden-Johnson: resta ancora una via diplomatica

    Il premier britannico, Boris Johnson, e il presidente Usa, Joe Biden, hanno concordato sul fatto che "resta un'opportunità" per risolvere la crisi in Ucraina "con la diplomazia". Lo fa sapere Downing Street dopo la telefonata tra i due leader.

  • 14 feb

    Usa: non crediamo Putin abbia preso la decisione finale

    "Non crediamo che Vladimir Putin abbia già preso una decisione finale" sull'eventuale attacco contro l'Ucraina: lo ha detto il portavoce del Pentagono John Kirby, ribadendo che un'azione militare è possibile "in qualsiasi momento". Kirby non ha voluto però entrare nel merito delle informazioni di intelligence secondo cui il giorno previsto per l'attacco sarebbe mercoledì.

  • 14 feb

    Zelensky dichiara 16 febbraio giornata dell'unità

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato mercoledì 16 febbraio, potenziale data dell'attacco russo secondo l'allerta Usa, "giornata dell'unità".

  • 14 feb

    Cbs: i militari russi si muovono in assetto da attacco

    Alcune truppe russe vicino al confine con l'Ucraina hanno iniziato a muoversi in "posizioni da attacco". Lo riporta Cbs citando un funzionario americano, secondo il quale Mosca ha spostato parte dell'artiglieria a lungo raggio in posizione di tiro.

  • 14 feb

    Blinken: forte accelerazione nel dispiegamento forze russe

    C'è stata "un'accelerazione drammatica" nel dispiegamento di forze russe al confine con l'Ucraina. Lo ha detto il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, invitando "tutti gli americani ancora in Ucraina a lasciare il Paese immediatamente".

  • 14 feb

    Scholz in campo per la mediazione - VIDEO

  • 14 feb

    Blinken: ambasciata Usa spostata da Kiev a Leopoli

    Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha annunciato lo spostamento temporaneo di tutta l'ambasciata americana da Kiev a Leopoli.

  • 14 feb

    Primi arrivi a Malpensa dall'Ucraina: "Avevamo paura" - VIDEO

  • 14 feb

    Scholz in campo per la mediazione - VIDEO

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali