Speciale Guerra Ucraina

LA GIORNATA IN TEMPO REALE

Ucraina, l'esercito di Kiev: finora oltre 550mila soldati russi morti o feriti

Droni russi vicino alla Romania, Bucarest alza in volo i suoi F-16

di Redazione online
07 Lug 2024 - 08:56
LIVE
Ultimo aggiornamento: 13 giorni fa

La guerra in Ucraina giunge al giorno 865. Oltre 550mila soldati russi, come reso noto dall'esercito di Kiev, sono morti o sono rimasti feriti dall'inizio dell'invasione delle forze di Mosca. E, come annunciato dal presidente Zelensky, il governo ucraino sta lavorando a una nuova strategia marittima che sarà presto approvata dal Consiglio di sicurezza e difesa nazionale. Intanto Bucarest ha fatto alzare in volo i suoi aerei da caccia F-16 a causa di un attacco di droni russi contro obiettivi nel sud dell'Ucraina, vicino al confine romeno.

Orban in visita a Mosca, le immagini dell'incontro con Putin

1 di 27
© Ansa © Ansa © Ansa © Ansa

© Ansa

© Ansa


Le forze russe hanno conquistato il villaggio di Chigari, nella regione di Donetsk, nell'Ucraina orientale: lo ha reso noto il ministero della Difesa russo, come riporta la Tass.


Oltre 550mila soldati russi sono morti o sono rimasti feriti dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte delle forze di Mosca. Lo ha reso noto su Facebook lo Stato maggiore delle forze armate ucraine. Tra il 24 febbraio 2022 e questa mattina le vittime e i feriti tra le truppe russe ammontano a 550.990, inclusi 1.150 nelle ultime 24 ore. Inoltre, le forze ucraine hanno distrutto 8.155 carri armati russi, 15.645 veicoli blindati, 14.937 sistemi di artiglieria, 1.115 lanciarazzi multipli, 2.352 missili da crociera, 360 aerei da guerra, 326 elicotteri, 11.862 droni, 28 navi da guerra e un sottomarino.


Le forze russe hanno attaccato l'Ucraina la notte scorsa con due missili balistici Iskander-M e 13 droni kamikaze lanciati dalla regione di Kursk: lo ha reso noto su Telegram l'Aeronautica militare di Kiev, aggiungendo che tutti i velivoli senza pilota sono stati abbattuti. I droni, si legge in un comunicato, sono stati distrutti a Kirovohrad, Kharkiv e nelle regioni di Sumy e Poltava.


La Romania ha fatto alzare in volo i suoi aerei da caccia F-16 a causa di un attacco di droni russi contro obiettivi nel sud dell'Ucraina.Lo riferisce il ministero della Difesa di Bucarest. E' accaduto, viene specificato in un comunicato pubblicato dal dicastero sul suo account X, dopo che erano stati avvistati droni russi diretti verso il territorio ucraino situato vicino al confine romeno.


Il governo ucraino sta lavorando a una nuova strategia marittima che sarà presto approvata dal Consiglio di sicurezza e difesa nazionale. Lo ha annunciato il presidente Volodymyr Zelensky. "Comprendiamo chiaramente che la guerra ha cambiato l'equilibrio delle forze in tutta la nostra regione del Mar Nero e che la flotta russa non dominerà mai più queste acque", ha detto Zelensky nel suo discorso quotidiano. "Stiamo consolidando i nostri interessi, tenendo conto delle nuove possibilità tecnologiche dell'Ucraina e delle nostre relazioni con i partner", ha aggiunto spiegando che la strategia è in fase di definizione.


Al vertice di Washington, "l'Alleanza atlantica deve esprimere chiaramente la sua volontà di sostenere l'Ucraina per tutto il tempo necessario" evitando ogni equivoco sul fatto che "l'adesione dell'Ucraina alla Nato non è negoziabile e il processo di adesione del Paese all'Alleanza è irreversibile". Lo ha detto oggi il presidente estone, Alar Karis, nel corso di un bilaterale tenutosi a Vilnius con il suo omologo lituano, Gitanas Nauseda. Karis ha inoltre ribadito l'importanza di portare a giudizio i responsabili della guerra di aggressione mossa dalla Russia all'Ucraina.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri