FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Ucraina: "L'indecisione sull'invio dei Leopard uccide i nostri cittadini" | Usa: "Se Putin vuole, può far finire la guerra adesso"

I nove Paesi europei del Patto di Tallin promettono l'invio di carri armati. Dall'Ue aiuti militari per 500 milioni di euro. Il Cremlino: "Conseguenze negative con l'invio a Kiev di nuovi tank". Scontri su tutta la linea del fronte a Zaporizhzhia

Ucraina, elicottero si schianta su asilo: è strage

La guerra in Ucraina giunge al giorno 332.

"Se Putin volesse la guerra può finire adesso", afferma Washington, che autorizza la fornitura di altri due miliardi e mezzo di dollari di armi. Zelensky: "Ramstein ci rafforza, lotteremo per i tank". Sull'invio di carri armati Leopard la Germania appare "prudente", sebbene abbia promesso altri aiuti militari a favore di Kiev in primavera per un totale di un miliardo di euro. "L'indecisione sulle forniture di panzer Leopard uccide gli ucraini", afferma Kiev. E il Cremlino avverte: "Conseguenze negative con nuovi tank a Kiev".

  • 21 gen

    Kiev: "L'indecisione sui Leopard uccide gli ucraini"

    Sono ancora i carri armati Leopard 2 a dividere i Paesi sostenitori dell'Ucraina in guerra. Quella che da Kiev era sempre stata una ferma richiesta, ora sembra quasi una supplica. "L'indecisione sull'invio dei tank sta uccidendo altri nostri cittadini. Ogni giorno di ritardo è la morte degli ucraini", afferma il consigliere del capo dell'ufficio di presidenza ucraino, Michailo Podoliak, criticando i tentennamenti di Stati Uniti e Germania.

  • 21 gen

    Russia, esercitazioni di difesa aerea nella zona di Mosca

    Nella regione di Mosca si sono svolte esercitazioni sui sistemi di difesa aerea russi. Lo rende noto il ministero della Difesa del Paese. Secondo quanto riportato dal ministero, gli equipaggi dei sistemi missilistici terra-aria S-300 hanno imparato "a respingere gli attacchi aerei su importanti obiettivi militari, industriali e amministrativi". L'esercitazione arriva dopo che giorni fa sono emersi sul web foto e video di sistemi di difesa aerea installati a Mosca e dintorni. 

  • 21 gen

    Usa a Kiev: "Aspettate a lanciare l'offensiva finale"

    Secondo quanto ha riferito un alto funzionario dell'amministrazione Biden a un gruppo ristretto di giornalisti, gli Stati Uniti stanno consigliando all'Ucraina di aspettare a lanciare l'offensiva finale contro la Russia. Si tratterebbe di attendere fino a quando non sarà disponibile l'ultimo pacchetto di armi Usa e non sarà completato l'addestramento dei soldati di Kiev.

  • 21 gen

    Media: 188mila tra morti e feriti tra le forze russe

    Secondo le stime degli Usa, le forze russe potrebbero aver registrato 188mila perdite, tra morti e feriti, dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina. Il dato è stato rivelato al Sun in occasione del vertice di Ramstein in Germania. Il quotidiano ha attribuito le cifre a "fonti della Difesa" dopo che il generale Usa Mark Milley ha affermato che la Russia ha avuto "un'enorme quantità di vittime, ben oltre i 100mila". Si ritiene che il numero di vittime includa sia le forze russe che il gruppo di mercenari Wagner. Oggi l'esercito di Kiev ha reso noto che i soldati russi morti sono 120.160, tra i quali 860 sono rimasti  uccisi nella giornata di venerdì. 

  • 21 gen

    Kiev: ci addestreremo all'uso dei Leopard in Polonia

    Il ministro della Difesa ucraino Oleksii Reznikov ha riferito che le forze ucraine si addestreranno per utilizzare i carri armati Leopard 2 in Polonia, nonostante la mancata decisione dei partner occidentali sulla fornitura a Kiev dei carri armati di fabbricazione tedesca. Parlando al servizio ucraino di Voice of America, Reznikov ha descritto l'addestramento delle truppe ucraine in Polonia come una svolta, augurandosi presto un via libera alla consegna dalla Germania. 

  • 21 gen

    Medvedev: "Per la Russia è la nuova guerra patriottica"

    Per il vice presidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitri Medvedev, questa per la Russia è la nuova guerra patriottica. "Borrell ha ricordato che il nostro Paese ha sconfitto Napoleone e Hitler - ha scritto su Twitter -. Significa che gli ucronazisti e l'Europa occidentale sono gli eredi diretti di coloro che hanno combattuto contro la Russia. E la guerra contro di loro è la nuova Guerra Patriottica. La vittoria sarà nostra, come nel 1812 e nel 1945". 

  • 21 gen

    Mosca: preso il villaggio di Dvurechye, presso Bakhmut

    Le forze armate russe hanno preso il controllo del villaggio di Dvurechye situato vicino alla città di Bakhmut nella Repubblica popolare di Donetsk, causando tra le truppe ucraine fino a 50 tra morti e feriti. Lo ha detto il ministero della Difesa russo, citato dall'agenzia Ria. "Nell'area di Donetsk, i volontari delle truppe d'assalto, con il supporto dell'aviazione e dell'esercito, delle truppe missilistiche e dell'artiglieria del distretto militare meridionale, hanno liberato il villaggio di Dvurechye nella Repubblica di Donetsk", si legge nella dichiarazione. Almeno 50 militari delle truppe ucraine sono stati uccisi o feriti, ha aggiunto il ministero. 

  • 21 gen

    Esercito russo: operazioni offensive a Zaporizhzhhia

    L'esercito russo ha dichiarato di aver effettuato "operazioni offensive" nella regione di Zaporizhzhia. "Le unità del distretto militare orientale hanno preso linee e posizioni più vantaggiose", ha aggiunto in un comunicato il ministero della Difesa russo. 

  • 21 gen

    Metsola: "A Kiev servono i carri armati Leopard"

  • 21 gen

    Russia: risponderemo al congelamento dei conti di Rt France

    La Russia adotterà misure di ritorsioni contro i media francesi dopo che i conti bancari di Rt France, la filiale francese dell'emittente russa Rt, sono stati congelati. "Il congelamento degli account di Rt France porterà a misure di ritorsione contro i media francesi in Russia - si legge in una nota del ministero degli Esteri russo -. Saranno tali da essere ricordate se le autorità francesi non smetteranno di terrorizzare i giornalisti russi". 

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali