TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Ucraina: almeno 23 morti a Vinnytsia, tra cui 3 bimbi | Esperti Osce: "Violata la Convenzione di Ginevra"

Zelensky: "I russi hanno rapito circa 200mila bambini". La Russia bombarda ancora l'Isola dei Serpenti. L'Onu: "Pace lontana, ma le parti possono dialogare"

di Redazione online
15 Lug 2022 - 07:59
LIVE
Ultimo aggiornamento: 2 anni fa

Spiragli per una possibile intesa sulla ripresa delle esportazioni di grano dai porti ucraini del Mar Nero. Dopo ore di trattative a Istanbul tra delegazioni militari di Russia, Ucraina, Turchia e rappresentanti dell'Onu, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha detto che sono statoi fatti "passi significativi". Intanto Zelensky denuncia "attacchi missilistici a Vinnytsia". Nella città si sono registrati almeno 23 morti, tra cui tre bimbi, e decine di feriti. Per il presidente ucraino, i russi hanno rapito circa 200mila bambini ucraini dall'inizio della guerra. Putin firma una nuova legge che prevede la possibilità per il Cremlino di adottare "misure speciali nella sfera economica" per sostenere le operazioni militari all'estero. L'esercito russo attacca nuovamente l'Isola dei Serpenti, ma le bombe finiscono in mare. Secondo gli esperti dell'Osce, è stata violata la Convenzione di Ginevra.


E' salito a 23 persone, incluso tre bambini, il numero di persone rimaste uccise nell'attacco missilistico russo a Vinnytsia, nell'Ucraina centrale. Secondo Kiev, oltre 100 persone sono rimaste ferite. Secondo quanto riportato tre missili hanno colpito un complesso di uffici e danneggiato degli edifici residenziali. Le autorità ucraine sostengono che l'attacco sia stato lanciato da un sottomarino nel Mar Nero.


"Ci sono territori, localita' popolate che sono state liberate. Mi affido esclusivamente ai dati ufficiali concordati con lo Stato Maggiore. Queste sono 44 località". Lo ha detto Dmytro Butriy, capo ad interim dell'amministrazione militare regionale di Kherson in Ucraina, stando quanto riporta il Guardian. Secondo Butriy, le localita' appartengono alle comunità territoriali di Velyka Oleksandrivka, Kochubeyivka e Novovorontsovka.


La seconda missione di raccolta prove Osce in Ucraina, ha individuato "chiari schemi di gravi violazioni del diritti umani attribuibili principalmente alle forze armate russe". Secondo il report preparato da tre esperti selezionati dall'organizzazione tra cui l'italiana Laura Guercio, "l'entità e la frequenza degli attacchi indiscriminati contro civili e le infrastrutture civili oggetti civili sono una prova credibile che le ostilità sono state condotte dalle forze armate russe senza rispettare i principi fondamentali di distinzione, proporzionalità e precauzione alla base della Convenzione di Ginevra". 



"Sosterremmo Kiev finché necessario", l'obiettivo "è che affronti un eventuale negoziato in piedi, da una posizione di forza o nelle migliori condizioni possibili": lo ha detto il ministro della difesa Lorenzo Guerini in un punto stampa all'ambasciata italiana a Washington. Per Guerini "l'andamento delle operazioni sul terreno sarà determinante" ma "spetta a Kiev decidere le condizioni  su cui impostare un eventuale negoziato". Per ora però non vede spiragli alla luce della "brutalita' usata da Putin, che non distingue tra obiettivi militari e civili".


Il numero di persone rimaste uccise nell'attacco missilistico russo a Vinnytsia è salito a 22. Lo ha detto il capo della Polizia nazionale ucraina Ihor Klymenko su Facebook. Delle 22 vittime "sinora ne sono state identificate solo 6. Per stabilire l'identita' delle vittime potrebbero essere necessari test del Dna, per questo gli investigatori chiedono ai parenti diretti (genitori e figli) dei dispersi di mettersi in contatto e presentare campioni biologici", ha affermato il capo della polizia.


La Federazione Russa ha rapito e portato fuori dall'Ucraina circa 200.000 bambini. Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo intervento alla conferenza internazionale dell'Aia. Lo riporta Ukrinform. "Si sta ancora stabilendo quanti bambini le forze russe abbiano rapito e portato fuori dall'Ucraina. La cifra preliminare è terribile: circa duecentomila bambini", ha precisato. Zelensky ha poi sottolineato che a causa dell'aggressione russa, decine di migliaia di ucraini sono stati uccisi, torturati e mutilati e milioni di persone sono state deportate in Russia".


Salgono a 21 le persone morte nell'attacco sferrato dai russi sulla città di Vinnytsia. Lo ha riferito il capo dell'amministrazione militare regionale locale, Serhiy Borzov, precisando che "90 persone hanno chiesto aiuto alle istituzioni mediche e 51 sono state ricoverate in ospedale". Vinnytsia è stata colpita con missili da crociera Kalibr lanciati da un sottomarino russo nel Mar Nero.


Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una nuova legge che prevede che il governo possa adottare "misure speciali nella sfera economica" per sostenere le operazioni militari all'estero: lo riferisce la testata indipendente Meduza citando a sua volta l'agenzia Ria Novosti e precisando che il documento prevede il divieto da parte delle persone giuridiche di rifiutare contratti pubblici nell'ambito degli appalti pubblici o nel settore della difesa. Inoltre, il progetto prevede che il governo russo possa stabilire una speciale "regolamentazione legale dei rapporti di lavoro nelle singole organizzazioni" per quanto riguarda gli straordinari, il lavoro notturno, il lavoro nel fine settimana e nei giorni festivi. 


La Russia si aspetta che Israele "agisca in modo saggio e corretto" se gli Usa dovessero chiedergli di inviare armi all'Ucraina. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri i Mosca Mikhail Bogdanov, rappresentante speciale del presidente Vladimir Putin per il Medio Oriente.


Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, intervenendo alla conferenza dell'Aja sull'Ucraina, ha chiesto la creazione di un "tribunale speciale" che giudichi i crimini di guerra russi.
 


"La guerra di Putin deve essere un fallimento, gli Stati Uniti continueranno a sostenere l'Ucraina e il suo popolo". Lo ha detto il presidente americano Joe Biden in conferenza stampa con il primo ministro israeliano Yair Lapid.
 


Il numero delle vittime dell'attacco missilistico russo sulla città ucraina Vinnytsia è salito a 20, e tra loro ci sono tre bambini. Lo ha affermato il vice capo dell'ufficio del presidente ucraino, Kyrylo Tymoshenko, citato dall'agenzia di stampa Ukrinform. Tymoshenko ha chiarito che i russi hanno colpito il centro di Vinnytsia con i missili da crociera Kalibr lanciati da un sottomarino schierato nel Mar Nero. 


L'ulteriore funzionamento del gasdotto Nord Stream dipenderà dai partner della Russia, sia in termini di domanda di gas sia di conseguenze delle sanzioni. Lo ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, aggiungendo che "molto dipenderà dai nostri partner in termini di domanda di gas e di prevenzione delle conseguenze di misure restrittive illegali, sanzioni unilaterali sul suo funzionamento, proprio come è accaduto, ad esempio, per la riparazione di una turbina Siemens in Canada".


I russi hanno compiuto attacchi missilistici nel centro della città di Vinnytsia. Lo ha riferito Volodymyr Zelensky. "Ci sono feriti e morti, tra cui un bambino piccolo. Ogni giorno la Russia distrugge la popolazione civile, uccide bambini ucraini, dirige razzi contro obiettivi civili. Che cos'è questo, se non un atto di terrorismo aperto? È un Paese assassino, un Paese terrorista", ha scritto sui social il presidente ucraino.


La Cina ritiene che la proposta Usa di fissare un tetto ai prezzi del petrolio russo "sia una questione sia molto complicata". Lo ha detto la portavoce del ministero del Commercio Shu Jueting, sul piano avanzato il 5 luglio dal segretario al Tesoro americano Janer Yellen nella videochiamata avuta con il vicepremier Liu He. Nel briefing settimanale, Shu ha notato che "gli alti prezzi internazionali del petrolio sono diventati uno dei principali fattori che guidano l'inflazione globale e la comunità internazionale ha prestato molta attenzione a questo". La soluzione è far calare la tensione e favorire i colloqui Russia-Ucraina.


Materiale statunitense, per droni dual use, diretto in Russia è stato bloccato dalla guardia di finanza e dall'agenzia delle dogane nel porto di Gioia Tauro. Mosca, non disponendo della stessa sofisticata tecnologia statunitense, un mese fa ha tentato di importare componenti militari attraverso l'Italia. Lo scopo della "missione" non era tanto appropriarsi degli aerei quanto dei complessi dispositivi "made in Usa" che consentono di guidarli e controllarli.


L'Osce, Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, si dice "gravemente preoccupata" per il trattamento riservato da Mosca ai civili ucraini nei "campi di filtraggio" progettati per identificare coloro che sono sospettati di legami con le autorita' di Kiev, secondo un rapporto che sarà pubblicato oggi. Stando a quanto riferito dai testimoni, questa procedura "comporta interrogatori brutali e umilianti perquisizioni corporali", scrivono gli autori del documento. Chi ha combattuto con l'Ucraina o ha legami con il reggimento Azov "viene separato dagli altri e spesso scompare". Alcuni vengono "vengono detenuti o addirittura uccisi".


I russi "hanno lanciato dodici attacchi aerei e missilistici su aree popolate al confine tra la regione di Lugansk e la regione di Donetsk". Lo ha affermato il governatore ucraino di Lugansk, Serhai Haidai, che su Telegram ha inoltre indicato che "vanno avanti i massicci attacchi di artiglieria e mortaio". Attraverso "piccoli insediamenti", ha aggiunto, "i russi stanno cercando di sfondare a Siversk e aprire la strada a Bakhmut, motivo per cui stanno distruggendo tutto quello che hanno di fronte. Attualmente sono all'offensiva in direzione di Verkhnokamyansky, le ostilità continuano".


Potenti esplosioni nella città delli''Ucraina meridionale Mykolaiv, per tutta la notte è suonato l'allarme aereo, riferiscono i media del Paese. Il sindaco Oleksandr Senkevich ha scritto un messaggio sui social: "A Mykolaiv ci sono potenti esplosioni. Continua l'allerta aerea. Chiedo a tutti di rimanere nei rifugi e di non postare foto e video dai luoghi in cui si trovano".


Le forze russe hanno compiuto nella notte un nuovo tentativo di attaccare la strategica Isola dei Serpenti nel Mar Nero, ma le bombe sganciate dagli aerei sono cadute in mare. A riportare la circostanza è un aggiornamento del comando operativo Sud dell'Ucraina. Il consigliere presidenziale ucraino Anton Herashchenko, ha quindi spiegato che l'attacco è stato compiuto da "un paio di caccia Su-27"


"Nel Donbass le forze russe continuano a condurre attacchi di artiglieria su un ampio fronte seguiti, in alcune aree, da assalti di sondaggio da parte di piccole compagnie e plotoni, pur non avendo ottenuto progressi territoriali significativi nelle ultime 72 ore, e rischiando di perdere lo slancio accumulato dopo la conquista di Lysychansk". È la stima che fa il ministero della Difesa britannico nell'ultimo bollettino dell'intelligence su Twitter. 


Il dipartimento di Stato americano "plaude" all'Unione europea e "accoglie con piacere" l'annuncio sulle modalità con cui gli Stati membri dell'Ue, compresa la Lituania, implementeranno le sanzioni nei confronti della Russia, relativamente a Kaliningrad. Lo afferma il portavoce Ned Price, sottolineando "non c'è e non c'è mai stato un cosiddetto 'blocco' di Kaliningrad".


"Passi significativi" sono stati fatti nei negoziati di oggi a Istanbul per la ripresa delle esportazioni di grano ucraino. Lo afferma il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, citato dalla Tass.


Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, ha chiarito che il senso dell'accordo sul grano "non va sovrastimato" e che non c'è un'intesa di pace in vista. "Non vedo immediatamente la prospettiva di un accordo di pace", ha detto Guterres rispondendo alle domande dei giornalisti. "Io penso in ogni caso - ha aggiunto - che questo dimostri che le parti sono in grado di avere un dialogo costruttivo e questa è, naturalmente, un'ottima notizia, ma per la pace c'è ancora un lungo cammino da fare".

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri