FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Ucraina, Biden a Zelensky: un miliardo di aiuti, anche artiglieria | Gazprom comunica a Eni la riduzione del 15% dei flussi di gas

Ultimatum di Mosca ai combattenti Azot: deponete le armi oggi. Unicef: 277 bambini uccisi in guerra e 456 feriti. Stoltenberg: Mosca guarda oltre l'Ucraina

Pericolo mine, evacuate le spiagge di Odessa: bagnanti fatti allontanare dai militari

Quarta città più popolosa in Ucraina, prima dell'invasione russa nel Paese, Odessa era una meta turistica rinomata per il mare. Dallo scoppio del conflitto, però, tornare alla normalità è impossibile. Ed ecco allora che anche la balneazione diventa "off limits". Proprio nelle scorse ore, alcuni agenti di polizia hanno evacuato le spiagge di Odessa per un potenziale pericolo di mine.

Leggi Tutto Leggi Meno

La guerra in Ucraina entra nel suo 112° giorno.

Biden annuncia a Zelensky un miliardo di aiuti, anche artiglieria. Kiev lancia un nuovo appello all'Italia e all'Occidente: "Darci più armi non significa escalation ma difendere la vita degli ucraini". L'ex presidente Medvedev: "Dubito che l'Ucraina esisterà ancora tra un paio d'anni". Secondo il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, "gli obiettivi di Putin vanno oltre l'Ucraina".

Gazprom

comunica a Eni la riduzione del 15% dei flussi di gas. L'

Unicef

: "Dall'inizio della guerra 277 bambini uccisi". La Cina appoggia Putin: "Sostegno reciproco su sovranità e sicurezza".
  • 15 giu

    Casa Bianca: tocca a Zelensky decidere come finire la guerra

    John Kirby nel briefing della Casa Bianca ha affermato che "è Volodymyr Zelensky, in quanto leader di un Paese sovrano e democratico, che deve decidere come deve finire questa guerra". Il nuovo coordinatore della comunicazione strategica per il Consiglio della Sicurezza nazionale lo ha detto in risposta a una domanda sulle parole del presidente francese Emmanuel Macron, secondo cui l'Ucraina a un certo punto dovrà negoziare.

  • 15 giu

    Biden prepara un altro miliardo di aiuti, anche artiglieria

    Il presidente Usa Joe Biden ha parlato con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e lo ha informato che gli Stati Uniti forniranno un altro miliardo di dollari in assistenza di sicurezza, inclusa artiglieria e altri armi di difesa. Lo rende noto la Casa Bianca. Tra gli equipaggiamenti militari ci saranno anche sistemi missilistici avanzati di cui Kiev ha bisogno. 

  • 15 giu

    Le forze russe hanno catturato due americani a Kharkiv

    Due volontari americani sono stati catturati in Ucraina dalle forze russe vicino a Kharkiv. Lo riporta il Daily Mail citando il Daily Telegraph, sottolineando che Robert Druerke e Andy Huynh - veterani dell'esercito americano e provenienti dall'Alabama - sono stati fatti prigionieri la scorsa settimana. Druerke e Huynh erano partiti alla volta dell'Ucraina come volontari per aiutare le forze di Kiev. 

  • 15 giu

    Gazprom, nuovo taglio 33% gas da Nord Stream all'Europa

    Il gigante russo del gas Gazprom ha annunciato che interromperà il funzionamento di un'altra turbina lungo il gasdotto Nord Stream, riducendo il volume delle forniture di gas a 67 milioni di metri cubi al giorno, tagliando un altro 33% dopo la riduzione annunciata ieri. Lo riporta l'agenzia russa Tass, secondo cui Gazprom afferma di dover interrompere il funzionamento della turbina a causa della fine del periodo di revisione prima della manutenzione completa. 

  • 15 giu

    Onu: situazione di emergenza nel bunker sotto Azot

    Migliaia di civili, tra cui donne, anziani e bambini, sono intrappolati a Severodonetsk, con una fornitura in continua diminuzione di acqua pulita, servizi igienici ed elettricità. Lo indicano le Nazioni Unite. Una situazione di emergenza che si sta sviluppando nei bunker sotto l'impianto chimico di Azot in città, dove si stanno rifugiando centinaia di civili. Lo ha detto alla Bbc il portavoce dell'ufficio per gli affari umanitari Onu, Saviano Abreu. Il settore umanitario delle Nazioni Unite si sta preparando a fornire aiuti alle persone intrappolate in città, ma con gli intensi combattimenti in corso al momento non ha accesso o garanzie per raggiungere in sicurezza i civili. 

  • 15 giu

    L'Ucraina chiede alla Nato nuove armi: "Stiamo aspettando"

    L'assistente del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, Mykhaylo Podolyak, ha lanciato un appello agli alleati occidentali per un maggiore aiuto militare, nell'immediata vigilia della riunione dei ministri della Difesa della Nato a Bruxelles. Su Twitter Podolyak ha scritto che i soldati ucarini hanno chiesto quando arriveranno le nuove armi d'artiglieria occidentali. "Bruxelles, stiamo apsettando una decisione", ha aggiunto rivolgendo un invito a fare presto. 

  • 15 giu

    Xi a Putin: sostegno reciproco su sovranità e sicurezza

    La Cina è disposta, insieme alla Russia, "a continuare a sostenersi a vicenda su questioni riguardanti gli interessi fondamentali e le principali preoccupazioni come la sovranita' e la sicurezza, a intensificare il coordinamento strategico tra i due Paesi e a rafforzare la comunicazione e il coordinamento nelle principali organizzazioni internazionali e regionali come Onu, Brics e Organizzazione per la cooperazione di Shanghai". Lo ha detto il presidente Xi Jinping all'omologo russo Vladimir Putin nella telefonata avuta nel pomeriggio, nel resoconto del network statale Cctv.

  • 15 giu

    Xi a Putin: "Serve soluzione in modo responsabile"

    La Cina ha sempre fatto sulla vicenda ucraina una valutazione da un punto di vista storico e "da ciò che è giusto e sbagliato, esprimendo giudizi in modo indipendente e promuovendo attivamente la pace nel mondo e la stabilità dell'ordine economico globale". Il presidente Xi Jinping, nel colloquio telefonico avuto con la controparte russa Vladimir Putin, ha osservato che "tutte le parti dovrebbero spingere per una soluzione adeguata della crisi in Ucraina in modo responsabile". Secondo il resoconto dei media ufficiali, Xi ha aggiunto che la Cina "è disposta a continuare a svolgere il proprio ruolo in questo senso". 

  • 15 giu

    Gas, Berlino: crediamo che il taglio di Gazprom sia una decisione politica

    "Anche io ho l'impressione che quella di ieri sia una decisione politica e non una decisione tecnica". Lo ha detto il vicecancelliere Robert Habeck, rispondendo a una domanda a Berlino sulla riduzione delle consegne del gas del 40% annunciata da Gazprom attraverso Nord Stream 1.

  • 15 giu

    Pericolo mine, evacuate le spiagge di Odessa - FOTO

    Pericolo mine, evacuate le spiagge di Odessa: bagnanti fatti allontanare dai militari

    Quarta città più popolosa in Ucraina, prima dell'invasione russa nel Paese, Odessa era una meta turistica rinomata per il mare. Dallo scoppio del conflitto, però, tornare alla normalità è impossibile. Ed ecco allora che anche la balneazione diventa "off limits". Proprio nelle scorse ore, alcuni agenti di polizia hanno evacuato le spiagge di Odessa per un potenziale pericolo di mine.

    Leggi Tutto Leggi Meno

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali