69ESIMO GIORNO DI GUERRA

Sirene antiaeree in quasi tutta l'Ucraina, nuove esplosioni a Leopoli | Biden: "Se non ci opponiamo, i dittatori continueranno ad arrivare"

Il sindaco di Mariupol: "Il leader del Cremlino peggio di Hitler, oltre 20mila civili già morti in due mesi". Putin a Macron: "Aperti al dialogo con Kiev". L'appello dell'Eliseo: "Stop aggressione" 

03 Mag 2022 - 23:59
LIVE
Ultimo aggiornamento: 2 anni fa

Nuova telefonata tra Macron e Putin nel sessantanovesimo giorno di guerra in Ucraina, con il presidente russo che dice: "Restiamo aperti al dialogo con Kiev". Il numero uno del Cremlino aggiunge però anche che l'Ucraina "non è pronta per negoziati seri". La replica di Macron: "Putin metta fine all'aggressione dell'Ucraina". Intanto in serata sono state udite esplosioni a Leopoli, nell'ovest dell'Ucraina. Lo ha riferito il sindaco Andriy Sadovyi, invitando la popolazione a restare nei rifugi antiaerei e segnalando blackout in alcune zone della città. 


L'obiettivo dell'Ucraina è ripristinare la sua integrità territoriale, inclusa la Crimea. Lo afferma il presidente ucraino Volodymyr Zelensky intervenendo virtualmente a un incontro del Wall Street Journal. "Ci auguriamo che la Crimea sarà parte dell'Ucraina", dice Zelensky.


Sei stazioni ferroviarie sono state colpite questa sera in bombardamenti russi nell'Ucraina centrale e occidentale, secondo quanto riferisce il presidente delle ferrovie ucraine, Alexander Kamyshin, citato dall'agenzia Unian. Non sono segnalati morti o feriti tra il personale delle ferrovie o tra i passeggeri, ma i danni provocati "sono gravi".


E' di 21 civili uccisi e 27 feriti il bilancio odierno degli attacchi russi nell'Ucraina orientale. Lo ha affermato il governatore della regione di Donetsk, Pavlo Kyrylenko. "Almeno 10 morti e 15 feriti, conseguenze del bombardamento a Avdiivka degli occupanti russi", ha precisato il governatore. Altre cinque persone sono state uccise nei bombardamenti a Lyman, quattro a Vugledar, una nel villaggio di Velyka Novosilka e un'altra a Shandrygolove, ha aggiunto.


"Se non ci opponiamo ai dittatori... continueranno ad arrivare". Lo ha detto Joe Biden in Alabama dalla fabbrica dei missili anti-tank Javelin forniti a Kiev per difendersi dall'invasione russa. Il presidente americano ha spiegato che sono "oltre 5.500" i missili inviati all'Ucraina, poi ha ribadito che "le forze russe hanno commesso molti crimini di guerra e gli Stati Uniti stanno guidando il sostegno agli ucraini per difendere il loro Paese".


Allarmi antiaerei stanno risuonando in quasi tutta l'Ucraina. Oltre a Leopoli e Kiev, esplosioni sarebbero state udite anche a Dnipro e Vinnytsia. 


La contraerea ucraina ha abbattuto un missile russo nei pressi di Kiev. Lo rende noto il consigliere del ministro dell'interno Anton Gerashchenko. Alcuni testimoni nella capitale riferiscono di aver udito un'esplosione.


Esplosioni sono state udite questa sera a Leopoli, nell'ovest dell'Ucraina. Lo ha riferito su Twitter il sindaco Andriy Sadovyi, invitando la popolazione a restare nei rifugi antiaerei e segnalando blackout in alcune zone della città.






Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite si riunirà giovedì 5 maggio per discutere della situazione in Ucraina. E' quanto si legge nel programma dei lavori del Consiglio di sicurezza reso noto. L'incontro inizierà alle 23 ora italiana. In precedenza, la rappresentante permanente del Regno Unito presso l'Onu, Barbara Woodward, ha affermato che sarà discussa anche la visita a Kiev del segretario generale Antonio Guterres. 


Nelle acciaierie Azovstal a Mariupol ci sono ancora centinaia di civili intrappolati, tra cui una decina di bambini. Lo ha dichiarato il vicepremier ucraino, Iryna Vereshchuk, secondo quanto riferito da Bbc. Vereshchuk ha detto ai giornalisti a Zaporizhzhia che gli operatori umanitari avevano chiesto più tempo per far uscire le persone dai tunnel sotterranei del sito, dove avevano cercato rifugio dalle bombe russe, ma la richiesta è stata respinta. 


Il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, ha lanciato al presidente russo, Vladimir Putin, un appello affinché "la Russia sia all'altezza delle sue responsabilità di membro permanente del Consiglio di sicurezza, mettendo fine alla sua aggressione devastatrice" in Ucraina. Lo ha fatto sapere l'Eliseo alla fine del colloquio, durato 2 ore e 10 minuti. Era il primo dal 29 marzo fra i due capi di Stato e il primo dopo la rielezione di Macron.


A Mariupol "più di 20mila civili sono stati uccisi in soli due mesi. Non posso dire se i russi stiano preparando qualcosa per il 9 maggio o meno. Hanno già fatto tutto il possibile, hanno distrutto la città. Putin ha già superato Hitler. Può essere orgoglioso di se stesso". Lo ha detto il sindaco di Mariupol, Vadym Boichenko, in un briefing online al media center di Kiev.


"Abbiamo verificato le liste dei residenti deportati dai russi nel loro Paese. Attualmente sono quasi 40mila persone. I nostri cittadini vengono portati ai margini della Russia, viene dato loro un certificato di immigrazione e usati per diversi lavori perché lì non c'è nessuno che lavori". Lo ha detto il sindaco di Mariupol, Vadym Boichenko, in un briefing online al media center di Kiev, aggiungendo che i russi "stanno costringendo i cittadini a svolgere diversi compiti nella stessa Mariupol come rimuovere i detriti e bruciare i corpi dei civili uccisi: stanno nascondendo i loro crimini".


I primi civili evacuati dall'acciaieria Azovstal di Mariupol sono arrivati a Zaporizhzhia. Giunti gli autobus partiti da Mariupol la sera di lunedì.


"L'Occidente deve smettere di fornire armi all'Ucraina". Lo ha detto Vladimir Putin al presidente francese Emmanuel Macron durante la telefonata tra i due capi di Stato, secondo quanto riferito dal Cremlino. 


La Russia è "ancora aperta al dialogo" con l'Ucraina. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin nella telefonata con Emmanuel Macron, secondo quanto riferisce il Cremlino, citato dalla Tass.


"Stiamo facendo tutti gli sforzi per evacuare le persone dai territori occupati, ma la situazione è davvero difficile da gestire, anche le organizzazioni internazionali sono quasi impotenti". Lo ha detto la vice premier ucraina, Iryna Vereshchuk, in conferenza stampa al centro commerciale Epicenter di Zaporizhzhia dove è atteso il primo convoglio di cento civili evacuati dall'acciaieria di Azovstal, ultima roccaforte della resistenza ucraina a Mariupol.


Si è tenuta la preannunciata telefonata tra il presidente francese Emmanuel Macron e quello russo Vladimir Putin. Lo scrive l'agenzia russa Tass citando le tv.


Nella sola Irpin sono stati trovati 290 corpi di civili uccisi dai russi, di questi "55 sono solo resti umani". Lo ha detto la procuratrice generale ucraina, Iryna Venediktova. "Di questi, 40 sono stati uccisi da colpi di arma da fuoco, 35 da schegge, 5 sono morti di fame. Gli altri 210 hanno ferite ancora in corso di accertamento per poter risalire alle cause del decesso", ha aggiunto.


L'Ucraina vincerà la guerra contro la Russia e sarà libera dall'occupazione straniera. Lo ha detto il premier britannico Boris Johnson ai deputati ucraini della Verkhovna Rada, diventando cosè il primo leader occidentale e mondiale a parlare in videocollegamento al Parlamento di Kiev dopo l'inizio dell'invasione da parte delle truppe di Mosca.


"Se interrompessero ora il gas russo, avremmo un serio problema con lo stoccaggio". Lo afferma il ministro della Transizione, Roberto Cingolani, alla Camera. "Per raggiungere il 90% di stoccaggio per l'inverno 22-23 sarebbero necessari circa 6 mesi, arriveremmo con gli stoccaggi pieni e potremmo affrontare il prossimo inverno e quelli successivi con una certa tranquillità". "Una interruzione immediata dell'export russo - aggiunge - renderebbe critico il superamento dell'inverno 2022-23 in assenza di rilevanti misure di contenimento della domanda che ovviamente sono previste".


Il conflitto in Ucraina "ispira una riflessione sull'opportunità di dotare il nostro Paese di uno strumento militare ancora più moderno, efficiente e addestrato". Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, auspicando mezzi "in grado di contribuire alla politica di deterrenza della Nato, sempre all'interno di un'ottica di carattere europeo. Questo permetterà all'Italia di porsi in maniera più credibile e risoluta a tutela e difesa dei principi fondanti dell'Unione europea".


"Putin deve essere assolutamente processato, è il principale criminale di guerra del XXI secolo: ricordate la Cecenia, la Georgia e ora l'Ucraina". Lo ha detto la procuratrice generale ucraina Iryna Venediktova, incontrando i giornalisti davanti alla Casa della Cultura di Irpin, completamente distrutta. "E' lui il responsabile come comandante in capo dei crimini di guerra commessi in queste zone", ha aggiunto.


L'esercito russo ha iniziato l'assalto all'acciaieria Azovstal a Mariupol. Lo scrive l'agenzia ucraina Unian, citando il proprio corrispondente militare Andrei Tsaplienko. "Gli occupanti hanno preso d'assalto l'Azovstal, cercando di entrare nell'impianto", scrive Tsaplienko su Telegram, precisando che l'informazione è "confermata dal vice comandante del battaglione Azov".





La Russia sembra aver scongiurato ancora una volta il default tecnico del suo debito in valuta estera. Secondo quanto riporta Bloomberg, tre investitori si sarebbero visti accreditare sui rispettivi conti le cedole in dollari di due eurobond, con scadenza 2022 e 2042, alla vigilia del termine del periodo di grazia di 30 giorni scattato ad inizio aprile, quando le cedole sono venute a maturazione. Il pagamento evita alla Russia il primo default della sua storia dalla cacciata degli zar da parte dei bolscevichi. 


"Sin dall'inizio della crisi, l'Italia ha chiesto di mettere un tetto europeo ai prezzi del gas importato dalla Russia. Mosca vende all'Ue quasi due terzi delle sue esportazioni, in larga parte tramite gasdotti che non possono essere riorientati verso altri acquirenti. La nostra proposta consentirebbe di utilizzare il nostro potere negoziale per ridurre i costi esorbitanti che oggi gravano sulle nostre economie. Questa misura consentirebbe di diminuire le somme che ogni giorno inviamo a Putin, e che inevitabilmente finanziano la sua campagna militare". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi.


Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto con le nuove misure russe in risposta alle sanzioni. Lo riferisce l'agenzia russa Tass.


Un bombardamento russo ha colpito il villaggio di Zaliznychne, vicino a Zaporizhzhia, dove due persone sono rimaste uccise. Lo dice Ukrinform, citando l'amministrazione regionale. Secondo il portavoce, il colonnello Ivan Arefiev, i russi hanno bombardato il villaggio di Zaliznychne e "hanno distrutto una scuola. Inoltre, 12 case sono state danneggiate. A seguito dei bombardamenti e delle ferite da schegge, due persone sono morte". 


"Solo tre dei 14 autobus di evacuazione con i rifugiati di Mariupol hanno raggiunto il territorio controllato dal governo ucraino. Il destino delle persone che si trovano nei restanti undici autobus è sconosciuto: questi undici autobus sono scomparsi da qualche parte, dovevano andare verso Zaporizhzhia nella parte controllata del nostro Stato, ma si sono persi da qualche parte". Lo ha detto il sindaco di Mariupol Vadym Boichenko citato da Interfax Ukraine.


Il presidente francese, Emmanuel Macron, avrà un colloquio telefonico con l'omologo russo Vladimir Putin a mezzogiorno. Lo si è appreso da fonti dell'Eliseo. Si tratta del primo scambio fra i due dopo la fine di marzo e il primo da quando Macron è stato rieletto.


La Slovacchia chiederà un'esenzione da qualsiasi embargo del petrolio russo concordato dall'Unione europea nella sua prossima serie di sanzioni contro Mosca. Lo ha detto il ministero dell'Economia slovacco citato dal Guardian.


"Il presidente ucraino Vladimir Zelensky non ha bisogno di alcun trattato di pace. Per lui la pace è la fine". Lo ha scritto sul suo canale Telegram il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev citato dalla Tass. "Zelensky continuerà a mendicare all'Occidente armi e denaro esprimendo preoccupazione per gli ucraini", ha aggiunto.



L'esercito russo è notevolmente più debole a causa dell'invasione dell'Ucraina, nonostante l'ammodernamento degli armamenti effettuato tra il 2005 e il 2018, periodo in cui il budget della difesa russo è quasi raddoppiato: lo riporta l'intelligence britannica nel suo aggiornamento sulla situazione in Ucraina pubblicato dal ministero della Difesa di Londra.


La Russia sta raggruppando le sue truppe e rafforzando le unità di artiglieria e di difesa aerea nelle aree di Zaporizhzhia, Kryvyi Rih e Mykolaiv. Lo ha reso noto l'esercito ucraino, riferendo che nelle ultime ore i russi hanno bombardato pesantemente le città di Tokmak e Berdyansk, nella regione di Zaporizhzhia. Da parte sua, l'amministrazione militare regionale ha affermato che Mosca sta cercando di stabilire una rete di supporto logistico per le sue truppe.


La difesa aerea ucraina ha abbattuto ieri otto velivoli senza pilota russi, tra cui anche un Forpost, un sofisticato drone da ricognizione del valore in stimato in sette milioni di dollari. Lo ha reso noto su Facebook il Comando dell'Aeronautica ucraina, secondo quanto riferisce l'agenzia Ukrinform.


"A Kiev per ora non vado. Ho inviato il cardinale Michael Czerny, e il cardinale Konrad Krajewski, che si è recato lì per la quarta volta. Ma io sento che non devo andare. Io prima devo andare a Mosca, prima devo incontrare Putin. Ma anche io sono un prete, che cosa posso fare? Faccio quello che posso. Se Putin aprisse la porta". Lo dice Papa Francesco al Corriere della Sera, facendo il punto sui tentativi del Vaticano per fermare il conflitto in Ucraina.


I primi 100 civili evacuati dall'acciaieria di Mariupol sono arrivati nella città di Zaporizhzhia. Lo riportano i media internazionali, citando la polizia militare ucraina. "Si tratta - viene spiegato in un comunicato - principalmente di donne, bambini e anziani, che ora avranno accesso a cure mediche, cibo, medicine e assistenza psicologica".


La Russia ha reindirizzato il traffico internet nella Regione ucraina di Kherson attraverso l'infrastruttura di comunicazione russa, secondo NetBlocks, l'organizzazione con sede a Londra che monitora le interruzioni della rete informatica, citato dalla Bbc. Sabato scorso nella Regione era stato registrato un blackout Internet quasi totale del traffico in transito da tutti gli operatori. Dopo che la connessione èstata ripristinata, vari parametri hanno mostrato che il traffico stava attraversando la Russia.


"Le operazioni militari sono attualmente in corso solo all'interno dei confini dell'Ucraina e non si sono estese alla Russia, l'esercito ucraino non conduce operazioni militari sul territorio russo". Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in un'intervista ad Al-Arabiya.


"Con il sostegno dell'Onu e della Croce Rossa, per domani mattina alle 7 è stata concordata una nuova evacuazione dei civili". Lo annuncia su Telegram il consiglio comunale di Mariupol.


L'Ungheria sarebbe stata informata in anticipo dalla Russia della sua volontà di invadere l'Ucraina. Lo dice il Kiev Independent, citando il capo del Consiglio di Sicurezza ucraino, Oleksiy Danilov. Il giornale ucraino fa notare come il primo febbraio Viktor Orban si sia recato a Mosca in visita da Vladimir Putin.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri