FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Twitter, arrestati i tre hacker della tentata frode Bitcoin: violarono i profili di Obama, Jeff Bezos e Bill Gates

Sono tre ragazzi tra i 17 e i 22 anni, residenti tra il Regno Unito e gli Stati Uniti. Secondo gli inquirenti lʼattacco "è stato messo in atto per divertimento e non per profitto"

Dietro alla tentata truffa dei Bitcoin su Twitter si celerebbero tre ragazzi tra i 17 e i 22 anni. A renderlo noto è il dipartimento di giustizia americano. Oltre al 17enne di Tampa, Florida, il cui nome è rimasto anonimo, gli altri due incriminati sono Mason Sheppard, 19enne dell'Inghilterra meridionale, e Nima Fazeli, 22 anni residente a Orlando. Lo scorso 15 luglio, i tre avevano hackerato gli account Twitter di personaggi come Jeff Bezos, Kim Kardashian e Barack Obama, pubblicando un falso tweet con una richiesta di donazione. Secondo il procuratore federale David L. Anderson, i tre avrebbero agito "per divertimento e non per profitto". 

Sempre Anderson ha dichiarato che "nella comunità degli hacker c'e' la falsa credenza che gli attacchi come quello a Twitter possano essere condotti in maniera anonima e senza conseguenze, ma voglio dire ai potenziali criminali che, se infrangerete la legge, vi troveremo".

 

Il 17enne è stato incriminato con 30 capi di imputazione, tra cui frode informatica e uso fraudolento di informazioni personali. "All'apparenza è un ragazzo che ha appena terminato il liceo", spiega il procuratore della Florida Andrew Warren, "ma non dobbiamo farci trarre in inganno. L'attaco condotto ha avuto una magnitudo mai vista prima". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali