FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Turista americano ucciso in Messico: scambiato per un agente della Dea

Patrick Braxton Andrews, insegnante di matematica e spagnolo, si trovava a Urique, villaggio nello Stato di Chihuahua. Lʼultimo giorno era stato avvistato con alcuni locali

Turista americano ucciso in Messico: scambiato per un agente della Dea

Un turista americano, di 34 anni, Patrick Braxton Andrews, è stato ucciso dal leader di una branda criminale messicana, collegata al cartello della droga di El Chapo, perché scambiato per un agente sotto copertura della Dea a Urique, nello Stato di Chihuahua. Proprio come nella serie tv "Narcos". La famiglia ne aveva denunciato la scomparsa dopo che si era reso irrintracciabile dal 28 ottobre, giorno della sua esecuzione. Il cadavere è stato trovato solo ora in una zona remota del Messico, vicino al Copper Canyon.

La storia sembra ricalcare la trama di un episodio della stagione scorsa della serie tv "Narcos", in cui due turisti entrati in un bar di proprietà del cartello sono stati uccisi perché il capo della banda criminale pensava fossero degli agenti americani della Dea. Nella puntata dopo, la scoperta: i due erano dei semplici turisti.

La storia di Patrick Braxton Andrews però non ha nulla a che vedere con la finzione. Il ragazzo, insegnante di matematica e spagnolo, era un amante dei viaggi e aveva visitato molte mete turistiche nel mondo. Nel suo ultimo viaggio, doveva andare a trovare il fratello. Ma ad Urique il suo tragitto si è fermato per sempre.

Il suo spagnolo fluente e le domande fatte in un bar con alcuni messicani, piuttosto che essere colte come quelle di un turista smanioso di conoscere nuove culture, sono state percepite come invasive e strane. Un boss locale lo ha scambiato per un informatore e così ha deciso di assassinarlo. Per gli investigatori si tratta di El Chueco, boss legato al cartello di El Chapo. La procura ha promesso che farà di tutto per catturarlo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali