FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Guerra in Siria, Erdogan: "Tre milioni di rifugiati nelle zone conquistate" | Ue "cede": per ora nessuna sanzione ad Ankara

Il presidente Trump firma le sanzioni contro la Turchia. Bloccati gli aiuti umanitari nel nord-est. Di Maio: "Stop armi ad Ankara". Al Consiglio europeo di giovedì si parlerà genericamente della situazione Turchia-Siria

Sempre più alta la tensione in Siria. Erdogan: "La comunità internazionale sostenga i nostri sforzi o accetti i rifugiati siriani. Invieremo 3 milioni di persone nelle zone liberate".Donald Trump ha disposto sanzioni economiche: "Chiunque difenda i curdi è il benvenuto", ha detto. Il ministro degli Esteri Di Maio ha accusato Ankara di essere la sola responsabile del conflitto. Ma l'Ue, attraverso fonti tedesche, fa sapere di non essere pronta a discurete sanzioni per Ankara.

  • 15 ott

    Turchia: avanti con o senza il sostegno del mondo

    La Turchia proseguirà la sua operazione militare nel nord della Siria "con o senza il sostegno del mondo". Lo scrive in una nota il capo della comunicazione della Presidenza di Ankara, Fahrettin Altun. "Continueremo a combattere tutti i gruppi terroristici, compreso Daesh (Isis), che il mondo accetti o meno di sostenerci", aggiunge Altun, che accusa i curdi di aver concluso uno "sporco" accordo con il regime di Assad per contrastare l'offensiva turca. 

  • 15 ott

    Medici senza frontiere evacua il personale internazionale da nord-est

    Medici senza frontiere ha deciso di evacuare il personale internazionale dal nord-est della Siria e la sospensione della maggior parte delle sue attività di assistenza nella regione. Le partenze sono iniziate dal 9 ottobre. "Si tratta di una decisione estremamente difficile perché siamo consapevoli dei bisogni delle persone in fuga nella regione".

  • 15 ott

    Conte: stop armi Turchia atto doveroso

    "L'ho detto e lo ripeto con forza, sulla Turchia l'Italia sarà capofila di una decisione forte da parte dell'Ue, ma per essere efficace e portare a un risultato concreto questa deve essere unitaria. E' questo ciò che dirò al prossimo Consiglio. Il blocco dell'export di armi verso la Turchia è una iniziativa doverosa, ma non sara' la sola". Lo dice il premier Giuseppe Conte da Tirana. "Non è accettabile che l'Ue, che
    finanzia ampiamente la Turchia, accetti le minacce di Ankara sui rifugiati siriani", aggiunge.

  • 15 ott

    Berlino: sanzioni Ue alla Turchia non in agenda

    Per il momento "il tema delle sanzioni alla Turchia non è in agenda" del prossimo Consiglio europeo di giovedì. Lo rivela una fonte del governo di Berlino. Si "parlerà dell'invasione della Turchia", ma non di sanzioni. Tuttavia, data la fluidità della situazione nella regione e i cambiamenti giorno per giorno, non è nemmeno possibile escludere del tutto questa misura, si precisa da Berlino. 

  • 15 ott

    Siria, coalizione anti-Isis conferma ritiro truppe Usa

    Le forze della coalizione anti-Isis a guida statunitense hanno confermato il loro ritiro dalla zona contesa di Manbij, nel nord della Siria, finita sotto il pieno controllo delle forze governative siriane e della polizia militare russa. Lo riferiscono i media panarabi, secondo cui in questo modo è stata di fatto arrestata sul nascere l'offensiva delle milizie arabo-siriane e filo-turche contro Manbij e la zona a ovest dell'Eufrate.

  • 15 ott

    Mosca: "Le forze siriane hanno preso il controllo di Manbij"

    Le forze siriane "hanno preso il pieno controllo di Manbij e delle localita' nelle vicinanze". Lo ha detto il ministero della Difesa russo, sottolineando che "la polizia militare russa continua a pattugliare i limiti nord-occidentali dell'area di Manbij lungo la linea di contatto tra gli eserciti della Repubblica araba siriana e la Turchia". Lo riporta Interfax. 

  • 15 ott

    Gb sospende le nuove forniture di armi a Turchia

    La Gran Bretagna annuncia la sospensione di "ulteriori licenze" alla Turchia per forniture di "equipaggiamenti che possano essere usate in operazioni militari in Siria". Lo rende noto il ministro degli Esteri, Dominic Raab..

  • 15 ott

    Erdogan: "In zona conquistata ci manderemo tre milioni di rifugiati"

    "In una prima fase riporteremo a casa un milione di rifugiati siriani, in una seconda tappa 2 milioni di rifugiati" nella zona di sicurezza che stiamo creando con l'offensiva contro i curdi nel nord-est della Siria. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

  • 15 ott

    VIDEO - Di Maio: "La Turchia è la sola responsabile"

  • 15 ott

    Siria, Trump firma le sanzioni - VIDEO

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali