FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Trump corretto da Twitter, Zuckerberg: i social non sono gli arbitri della verità

Nel mirino due "cinguettii" del presidente americano. Twitter li ha segnalati con lʼavviso di "verificare i fatti". Trump pronto a limitare lʼimmunità legale dei social

Zuckerberg al Senato Usa

E' scontro tra Facebook e Twitter.  Mark Zuckerberg ha criticato, infatti, la piattaforma rivale per aver corretto due tweet di Trump. "Credo fortemente che Facebook non debba essere l'arbitro della verità di tutto ciò che la gente dice online", ha detto in un'intervista. "In generale le società private, specialmente le piattaforme, probabilmente non dovrebbero essere nella posizione di farlo". Trump sarebbe pronto a limitare l'immunità legale dei social.

Lo schiaffo di Twitter La società di San Francisco aveva corretto il presidente per due "cinguettii" in cui evocava il rischio di frode elettorale dopo che il governatore della California Gavin Newsom ed altri suoi colleghi democratici hanno introdotto o stanno valutando la possibilità del voto per posta a causa del coronavirus.

 

Media: "Trump vuole ridurre immunità legale dei social" La reazione di Trump non si è fatta attendere. Secondo i media locali, il presidente sta preparando un ordine esecutivo che potrebbe ridurre l'immunità di cui godono i social media per i contenuti proteggendoli da eventuali cause. Il provvedimento renderebbe più facile per le autorità regolatorie (in tal caso la Federal Trade commission) intervenire per accertare se compagnie come Twitter, Fb, Google e Youtube sopprimono la libertà di espressione quando sospendono gli utenti o cancellano i loro post.

 

"Oggi un grande giorno per social e imparzialità" "Questo sarà un grande giorno per i social media e l'imparzialità!", ha quindi twittato il tycoon a poche ore dall'ordine esecutivo sulle piattaforme social.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali