FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Terremoto di magnitudo 7 nell'Egeo, 12 morti e oltre 400 feriti: edifici crollati e persone sotto le macerie a Smirne

Decine di persone sono state estratte vive dalla macerie. Mini-tsunami al largo della città turca. Altri crolli si sono verificati anche in alcune isole greche e nella città di Atene

Un terremoto di magnitudo 7 si è verificato nel mar Egeo. In Turchia almeno 12 persone sono morte e oltre 400 sono rimaste ferite. Il sisma è stato avvertito in diverse province turche, compresa Istanbul, in alcune isole greche e anche ad Atene. Alcuni edifici sono crollati a Smirne, dove un numero imprecisato di persone è finito sotto le macerie: decine di loro sono state estratte vive. Segnalato anche un mini-tsunami con onde di circa un metro.

Crolli nell'isola di Samo - La scossa, registrata in mare a nord di Samo, ha fatto crollare la parte anteriore della chiesa della Panagia Theotokou a Karlovassi, una delle località turistiche dell'isola greca. A Vathi, un altro centro isolano, sono crollate delle case disabitate. Gli abitanti dell'isola si sono riversati in strada in preda al panico.

 

Forte terremoto nel mar Egeo: mini-tsunami a Smirne, molti edifici crollati

 

Smirne, l'appello delle autorità: "Non rientrate a casa" - La Protezione civile turca (Afad) ha invitato gli abitanti di Smirne a non rientrare negli edifici che appaiono danneggiati e da cui erano fuggiti a seguito del forte terremoto. La popolazione era scesa in strada in massa.

 

 

Erdogan: "Mobilitate tutte le forze" - "Siamo accanto ai nostri cittadini colpiti dal terremoto con tutti i mezzi del nostro Stato. Abbiamo avviato le necessarie attività nella Regione con tutte le istituzioni e i ministeri interessati", ha riferito il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

 

Ingv: "Il mini-tsunami può durare ore" - Secondo il sismologo dell'Ingv Alessandro Amatoper, quello registrato nell'Egeo "non è un maremoto enorme, è iniziato piano ma è un fenomeno che dura molte ore e che può provocare onde o correnti che poi acquistano forte velocità. Le correnti hanno invaso il porto di Smirne in Turchia". L'allerta è stata diramata in Grecia e Turchia otto minuti dopo il sisma.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali