FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Albania, terremoto di magnitudo 6.5 vicino a Durazzo: almeno 25 morti | Partiti gli aiuti dall'Italia

Il sisma è stato sentito anche in Italia, centinaia i feriti. Di Maio: "Per ora nessun connazionale coinvolto"

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito alle 02:54 ora locale (le 03:54 in Italia) la costa settentrionale dell'Albania, vicino a Durazzo. Si contano almeno 25 morti e 700 feriti. Numerosi danni agli edifici. E' corsa contro il tempo per recuperare le persone intrappolate sotto le macerie. La scossa è stata sentita anche in Italia.

Le vittime.Il ministro albanese della Difesa ha fatto sapere che almeno 13 corpi sono stati tratti dalle macerie in varie zone di Durazzo, 11 a Thumana a una ventina di chilometri a nord di Tirana, mentre una vittima è stata trovata a Kurbin, 50 chilometri a nord della Capitale. All'appello mancano circa venti persone.

 

Forte scossa di terremoto in Albania: magnitudo 6.5

E non ce l'hanno fatta due persone che erano state estratte in gravi condizioni dalle macerie. Si tratta di un ragazzo che era stato estratto ancora vivo dopo 17 ore e di una donna che aveva visto morire la figlia nella casa crollata, dove lei stessa era rimasta ferita. Poche ore dopo è deceduta anche lei.

Albania, forte scossa di terremoto: soccorritori al lavoro tra le macerie degli edifici crollati

 

Secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia italiano, l'epicentro è stato localizzato tra Shijak e Durazzo. Nella capitale, Tirana, la gente è scesa in strada. Il forte sisma è stato sentito anche in Italia: in Puglia, in Basilicata, in Campania e in Abruzzo. L'Istituto sismologico albanese riferisce di circa 50 repliche di magnitudo tra 4.2 e 5.4 seguite alla forte scossa della notte, mentre il ministro della Difesa albanese, Olta Xhacka ha parlato di oltre 100 scosse di assestamento. I media locali riferiscono che in diverse città è saltata la corrente e i soccorritori sono al lavoro per segnalazioni di edifici crollati.

 

 

Continuano le scosse Una nuova scossa di magnitudo 5.4 è stata registrata alle ore 7:08 ora locale (la stessa ora in Italia) nel nordovest dell'Albania così come reso noto dall'Istituto geofisico americano (Usgs). Il terremoto è stato rilevato ad una profondità di 10 km con epicentro a circa 22 km da Mamurras. Un'altra scossa di magnitudo 4.8 ha colpito alle 8:27 la costa settentrionale del Paese.

 

 

Di Maio: "Nessun italiano coinvolto" - "Abbiamo attivato l'Unità i crisi e allo stato attuale non ci risultano italiani coinvolti. Ai cittadini albanesi va tutta la nostra solidarietà per un evento che è stato sentito anche dagli abitanti delle regioni del Sud Italia". Lo ha detto il capo politico del M5s e ministro degli esteri, Luigi Di Maio.

 

"L'Unione europea è solidale con l'Albania ed è pronta a offrire assistenza, anche attraverso il meccanismo di protezione civile dell'Unione", ha detto l'Alto rappresentante Ue per la Politica estera e di Sicurezza, Federica Mogherini. "Il nostro Centro di coordinamento per le risposte alle emergenze è in contatto continuo con le autorità di protezione civile dell'Albania - si legge -. Restiamo in contatto col governo" di Tirana "per identificare i modi migliori per aiutare in questo momento difficile".
 

 

Premier Rama: "Conte ha inviato aerei" - "Dall'Italia sono partiti i primi aiuti. Il premier Conte ha inviato aerei con delle unità speciali": lo ha annunciato, su Twitter, il premier albanese Edi Rama. Anche la Grecia ha inviato aerei, ha aggiunto il premier sottolineando che come anche il presidente francese Emmanuel Macron e quello turco Recep Tayip Erdogan abbiano dato la loro disponibilità ad assistere il Paese. Dal Kosovo intanto sono partite le unità del genio. "Tutti gli amici dell'Albania si stanno attivando rapidamente", ha concluso Rama. 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali