FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Spagna, stupro di Pamplona: il branco è libero con 6mila euro di cauzione

I giudici hanno concesso la libertà provvisoria ai 5 uomini che nel 2016 hanno violentato una 18enne a Pamplona

Liberi su cauzione fissata a 6mila euro. Finisce così la vicenda del branco di Pamplona che nei 2016 violentò una 18enne. Il giudice ha deciso infatti di concedere ai 5 uomini, autori dell'aggressione, la libertà provvisoria in attesa dell'appello. Lo scorso aprile erano stati condannati a 10 anni invece dei 20 chiesti dall'accusa perché il reato era stato ridotto da "stupro" a "abuso": la decisione del tribunale aveva scatenato in Spagna forti polemiche.

I cinque hanno versato la cauzione di 6mila euro e hanno ottenuto la libertà: hanno solo l'obbligo di firma e il divieto di ingresso a Madrid, dove vive la vittima. I giovani, che hanno tra i 27 e i 29 anni e sono originari di Siviglia, si vantavano su un gruppo WhatsApp del loro gesto e tra di loro si chiamavano "manada", appunto "branco". La decisione di declassare il reato di cui erano accusati ad "abuso" aveva scatenato proteste e manifestazioni in tutta la Spagna. Le polemiche si sono riaccese alla notizia della loro scarcerazione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali