FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Russia, 2 anni di "coprifuoco notturno" all'attivista Olga Misik: aveva letto la Costituzione ai poliziotti antisommossa

Riconosciuta colpevole di vandalismo per aver imbrattato la cabina della guardia di sorveglianza della Procura Generale con vernice e un poster

Ha 17 anni la nuova paladina anti-Putin: ecco la foto mentre legge la Costituzione ai poliziotti

La giovane attivista russa Olga Misik, 19 anni, è stata condannata a due anni di "limitazione della libertà" - ovvero il coprifuoco notturno dalle 22 alle 06 - dal tribunale distrettuale 369 di Mosca, che l'ha trovata colpevole, insieme ad altri due ragazzi, Ivan Vorobievsky e Igor Basharimov, di aver vandalizzato un edificio governativo dopo aver imbrattato la cabina della guardia di sorveglianza della Procura Generale con vernice (poi rimossa) e un poster nell'agosto 2020. La giovane è divenuta celebre in tutto il mondo nel 2019 per aver letto la Costituzione ai poliziotti antisommossa.

Vorobievsky e Basharimov sono stati condannati alla stessa pena, ma per 1 anno e 9 mesi. In base al verdetto, a Misik, diventata un simbolo del movimento pro-democrazia russo dopo aver letto la Costituzione agli agenti in una protesta del luglio 2019 a favore di Alexei Navalny, verrà vietato di lasciare la sua abitazione tra le 22 e le 6 per due anni e due mesi.


Misik non ha mai negato le azioni di protesta. "Preferisco essere considerata folle da voi che senza speranza da me", ha detto prima della chiusura del processo.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali