FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Ucraina: distrutto un centro di aiuti umanitari con 40 rifugiati | Zelensky: "Libereremo sicuramente tutte le città occupate"

Esercitazioni Nato nel Baltico: partecipano 16 Paesi compresi Svezia e Finlandia. E' battaglia a Severdonetsk, le truppe di Kiev riprendono il controllo di mezza città. Erdogan avverte: "Svezia e Finlandia nella Nato? Non cederemo"

Gli Usa mostrano i muscoli nel Baltico: arriva la nave d'assalto anfibia Uss Kearsarge

Gli Usa mostrano i muscoli a Vladimir Putin: nel Baltico c'è anche la Uss Kearsarge, la gigantesca nave d'assalto anfibia ancorata al porto di Stoccolma che prenderà parte alle  esercitazioni Nato con 16 Paesi. Il vascello ospita 26 aerei da guerra e 2.400 tra marines e marinai. E' uno dei mezzi messi in campo dagli Usa dopo la promessa di garantire la sicurezza dei due Paesi nordici nel periodo di interim tra la loro richiesta di entrare nella Nato e la loro accettazione, su cui incombe ancora il veto turco. Ma, scrive il Nyt, è anche un monito a Svezia e Finlandia sui loro potenziali obblighi in caso di conflitto, come ha messo in chiaro il capo di stato maggiore congiunto Usa Mark Milley. "La Russia ha la sua flotta baltica", ha detto, sottolineando però che anche la Nato avrà la propria presenza nel Baltico una volta che Svezia e Finlandia entreranno nell'Alleanza. In pratica il Baltico diventerà un 'lago Nato', a parte San Pietroburgo e Kaliningrad. 

Leggi Tutto Leggi Meno

Siamo al 102esimo giorno di guerra in Ucraina.

Per il presidente

Zelensky

, che ha incontrato gli sfollati di Mariupol a Zaporizhzhia, "la situazione a Severodonetsk è difficile", ma l'esercito di Kiev "riuscirà sicuramente a liberare tutte le città occupate". Il governatore della città annuncia la ripresa del controllo del 50% del territorio. Secondo il ministro degli Esteri ucraino Dmytro

Kuleba

, "gli appelli a evitare l'umiliazione della

Russia

possono solo umiliare la

Francia

e ogni altro Paese che lo richieda. Perché è la Russia che si umilia". Altro avvertimento di Putin: "Nuove armi a Kiev allargheranno il conflitto, se Kiev avrà missili a lungo raggio colpiremo nuove strutture finora risparmiate". Nuovo appello del Papa: "Non portate l'umanità alla rovina". Intanto da domenica al 17 giugno ci sarà l'esercitazione militare internazionale Baltops nel

Mar Baltico

cui prenderanno parte 16 Paesi, i 14 Stati membri della Nato e le nazioni partner dell'alleanza,

Svezia e Finlandia.

Erdogan avvisa: "Non cederemo sull'ingresso nella Nato di Svezia e Finlandia". Il governo di Kiev denuncia la distruzione di una sede di aiuti umanitari a Lysychansk al cui interno potrebbero esserci state 40 persone.
  • 05 giu

    La Russia: "L'Italia è stata zitta per 8 anni"

    Sale ancora la tensione tra Russia e Italia. "Per 8 anni abbiamo cercato di chiudere il conflitto con le parole in Donbass. Abbiamo trattato, ma il conflitto è cominciato quando Stati Uniti e Ue, con il consenso tacito dell'Italia, hanno sostituito il regime ucraino con conseguenze fatali per l'Ucraina". Lo ha detto Maria Zakharova, portavoce del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov. "Abbiamo aspettato 8 anni e voi non ci avete aiutato, compresa l'Italia che è stata zitta e non ha applicato sanzioni a Kiev, quindi ne siete responsabili anche voi".

  • 05 giu

    Bombardamenti in corso a Kharkiv

    I russi stanno nuovamente bombardando le aree residenziali di Kharkiv. Lo afferma il capo dell'amministrazione statale regionale di Kharkiv, Oleh Synegubov. Gli occupanti russi "stanno nuovamente bombardando le aree residenziali della città. Restate nei rifugi e non ignorate gli allarmi".

  • 05 giu

    Zelensky: "Libereremo sicuramente tutte le città occupate"

    "Non abbiamo dubbi che libereremo tutte le città temporaneamente occupate. Accadrà sicuramente". Lo ha detto Volodymyr Zelensky, che ha incontrato gli sfollati di Mariupol durante una visita a Zaporizhzhia. Ispezionando alcune postazione dell'esercito, il presidente ucraino ha ringraziato i militari "per il loro grande lavoro, per il loro servizio, per aver protetto tutti noi, il nostro Stato. Grazie a tutti".

  • 05 giu

    Distrutto un centro con 40 rifugiati - VIDEO

  • 05 giu

    Ucciso un altro generale di Putin, si tratta di Roman Kutuzov

    Il generale russo Roman Kutuzov sarebbe stato ucciso durante i c ombattimenti vicino all'autostrada Artemivsk-Lysychansk, nell'Est dell'Ucraina: lo
    riferisce il portale InformNapalm, che posta anche la foto su Telegram, citato da Unian. All'inizio di maggio l'intelligence degli Stati Uniti ha riferito che in Ucraina sono rimasti uccisi tra 8 e 10 generali russi.

  • 05 giu

    Kiev: aiuti militari Occidente serviranno fino a vittoria

    Gli alleati occidentali dell'Ucraina "devono capire" che gli aiuti militari "non sono aiuti una tantum", ma devono continuare fino alla "vittoria". Lo ha detto la viceministra della Difesa ucraina Hanna Malyar, citata dalla Cnn. "Le armi hanno già cominciato ad arrivare, ma non bastano per dare una risposta molto forte all'esercito russo. Avremo sempre bisogno di aiuto, dato che siamo già entrati in una guerra prolungata", ha spiegato.

  • 05 giu

    Mariupol: esplode mina in spiaggia, morto bambino di 8 anni

    Due persone sono morte per l'esplosione di una mina sulla spiaggia di Peschanyi, a Mariupol, una delle vittime era un bambino di 8 anni. Lo ha
    riferito il consigliere del sindaco Petro Andryushchenko, citato da Unian.

  • 05 giu

    Kiev: sede aiuti umanitari Lysychansk (Est) rasa al suolo

    La polizia ucraina ha condiviso un video che mostra le conseguenze dei bombardamenti russi nella città di Lysychansk, nella regione di Lugansk: la sede per la distribuzione degli aiuti umanitari è stata rasa al suolo, più di 40 persone vivevano stabilmente nell'edificio, ma non sono state fornite informazioni su eventuali vittime. Lo riporta il Guardian.

  • 05 giu

    A Kiev colpita fabbrica di vagoni per cereali

    La fabbrica colpita oggi dai raid russi nella regione di Kiev non si occupa di riparazioni di equipaggiamenti militari ma di vagoni per il trasporto di cereali da esportare. Lo ha affermato il capo delle ferrovie statali ucraine Ukrzaliznytsia, Olexander Kamyshin.

  • 05 giu

    Kiev: per riprendere il Donbass dovremmo entrare in Russia

    Per cercare di riconquistare i territori del Donbass in mano ai russi, il consigliere del ministro degli Interni ucraino Viktor Andrusiv ritiene che le forze di Kiev dovrebbero entrare nel territorio russo. "L'essenza di un contrattacco di successo è prendere punti strategici. Ad esempio, prendere Kherson con pesanti combattimenti, da un punto di vista strategico, non ha senso. Riguadagneremmo semplicemente la nostra città, il nemico si sposterebbe un po' più lontano da Kherson, ma ci creerebbe ancora molti problemi", ha spiegato Andrusiv. "È molto più difficile riconquistare il Donbass: per fare questo - ha aggiunto - bisogna entrare nel territorio della Russia".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali