FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Nigeria, esplosioni nel giorno del voto: popolazione in fuga

Ad aprire il fuoco sono state le stesse autorità per "ragioni di sicurezza": una prova di forza, cioè, volta a scoraggiare gli estremisti di Boko Haram dal compiere attentati ai seggi

Nigeria, esplosioni nel giorno del voto: popolazione in fuga

Esplosioni e colpi di arma da fuoco sono stati sentiti a Maiduguri, la capitale dello Stato del Borno nel nord-est della Nigeria, a poche ore dall'apertura delle urne per le elezioni presidenziali. In un primo momento si è pensato all'attacco di sospetti militanti islamisti. In realtà ad aprire il fuoco sono state le stesse autorità per "ragioni di sicurezza": lo ha reso noto la polizia locale spiegando che si è tratto di una dimostrazione di forza volta a scoraggiare gli estremisti di Boko Haram dal compiere attentati durante il voto. In fuga centinaia di persone.

Le attese presidenzialiAperti, intanto, in Nigeria i seggi per le attese elezioni presidenziali e parlamentari. Si prevede un testa a testa tra il presidente uscente Muhammadu Buhari e il suo principale avversario Atiku Abubakar. Buhari ha già votato a Daura, sua città natale nel Nord del Paese. "Presto mi congratulerò con me stesso per la mia vittoria, sarò il vincitore", ha detto.

Il voto avviene in un clima di tensione e violenze. La tornata doveva svolgersi sabato 16 febbraio ma è stata rinviata di una settimana a causa di ritardi nell'allestimento dei seggi, maltempo, controversie sulle registrazioni dei candidati e sospetti di sabotaggio. Giovedì, poi, almeno 59 persone sono morte in un tentato attacco nel villaggio di Danjibga, nel nord-ovest, respinto da forze paramilitari.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali