FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Mosca, influencer rischia il carcere per uno scatto hot davanti a una chiesa

Polina Murugina posta sui social uno foto che la ritrae completamente nuda: rischia fino a un anno di carcere

influencer, Russia, rischia carcere
Instagram

Non è servito cancellare il suo profilo Instagram: l'influencer russa Polina Murugina, autrice dello scatto audace davanti alla chiesa dell’Intercessione della Beata Vergine Maria di Mosca, è indagata per "aver offeso il sentimento religioso del popolo russo". L'influencer adesso rischia una multa di oltre 5mila rubli o in alternativa una pena detentiva, fino a un anno di reclusione in carcere.

Il precedente - L'anno scorso, una coppia di influencer è stata condannata a dieci mesi di reclusione in una colonia penale per accuse simili. Il servizio fotografico incriminato aveva come sfondo la Cattedrale di San Basilio di Mosca, uno dei simboli più riconoscibili della Chiesa ortodossa. Anastasia Chistova, simulava atti sessuali con il suo partner Ruslan Bobiev indossando una giacchetta della polizia, entrambi sono stati puniti.

 

La legge che criminalizza gli "insulti ai sentimenti dei credenti religiosi" è stata approvata nel 2013 sulla scia dell'esibizione punk prayer del gruppo anti-Cremlino Pussy Riot nella cattedrale centrale di Mosca.

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali