FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti Usa, giudice California ordina di ricongiungere famiglie

Oltre 2mila bambini sono stati separati dai loro genitori nelle ultime settimane e collocati in rifugi sotto il controllo del governo

Migranti Usa, giudice California ordina di ricongiungere famiglie

Il giudice distrettuale statunitense Dana Sabraw di San Diego ha ordinato alle autorità di frontiera degli Stati Uniti di riunire le famiglie separate entro 30 giorni. E se i bambini hanno meno di 5 anni, devono essere ricongiunti ai genitori entro 14 giorni dall'ordinanza, rilasciata martedì sera a livello nazionale.

La decisione è stata presa nell'ambito di una causa intentata dall'American Civil Liberties Union, una ong che difende i diritti civili e le libertu' individuali. La causa riguarda una bambina di 7 anni che è stata separata dalla madre congolese e un ragazzo di 14 anni che è stato separato dalla madre brasiliana. Sabraw ha anche emesso un'ingiunzione nazionale sulle future separazioni familiari, a meno che il genitore non sia ritenuto inadatto.

Oltre 2mila bambini sono stati separati dai loro genitori nelle ultime settimane e collocati in rifugi sotto il controllo del governo. Il presidente americano Donald Trump la scorsa settimana ha emesso un ordine esecutivo per fermare la separazione delle famiglie e ha detto che i genitori e i figli saranno invece detenuti insieme.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali