FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Medvedev su Draghi-Macron-Scholz a Kiev: "Hanno mandato gli intenditori di rane, fegato e spaghetti"

Durissimo su Twitter il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo: "Hanno brindato a vodka, vecchi pezzi d’artiglieria, ma tutto questo non avvicina l'Ucraina alla pace"

Dmitry Medvedev 
Afp

"Questo è ciò che gli intenditori europei di rane, fegato e spaghetti amano: visitare Kiev".

Un commento al vetriolo quello del vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev a proposito del viaggio del presidente francese Emmanuel Macron, del cancelliere tedesco Olaf Scholz e del presidente del Consiglio italiano Mario Draghi a Kiev. Lo scrive su Twitter il falco di Putin, senza mezzi termini: "Gli europei - aggiunge - amano visitare Kiev ma non serve a nulla perché non avvicina l'Ucraina alla pace".


E poi rincara la dose: "Hanno brindato a gorilka (ovvero vodka, ma Medvedev ha usato la parola che il parlamento ucraino ha esortato a usare al posto di vodka) e se ne sono andati a casa in treno, come cento anni fa. E va tutto bene".  Ma per il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo i benefici di questo viaggio sono nulli. "

Hanno promesso nuovamente l'ingresso nell'Ue, vecchi obici

(pezzi d'artiglieria, ndr)", ha scritto ancora senza filtri.


 


Draghi e gli altri leader Ue incontrano Zelensky a Kiev

Il premier italiano Draghi, il presidente francese Macron, il cancelliere tedesco Scholz e il presidente romeno Iohanniss hanno incontrato il presidente ucraino Zelensky nel palazzo presidenziale di Kiev. "Giornata impegnativa, incontri importanti. È un piacere incontrare il presidente Macron, il cancelliere e Scholz, il primo ministro Draghi e il presidente Iohanniss a Kiev. Apprezziamo la vostra solidarietà al nostro Paese e popolo", ha scritto sul suo canale Telegram Zelensky, pubblicando le foto dell'incontro con i leader Ue. 

Leggi Tutto Leggi Meno


 


E conclude con un angosciante "il tempo scorre", riferendosi al conflitto in Ucraina che ormai è giunto al suo 113esimo giorno. 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali