FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maddie: sospetto omicida indagato in altro caso bimba scomparsa

Il sospetto omicida di Maddie, Christian Brueckner, avrebbe acquistato una proprietà vicino a quella di Inge, 5 anni, di cui si sono perse le tracce nel 2015

La procura tedesca di Stendal sta indagando per verificare se ci sia un legame tra la scomparsa della piccola Maddie e un'analoga scomparsa nel 2015 di una bambina tedesca di 5 anni della Sassonia Anhalt, Inge. Il sospetto omicida di Maddie, Christian Brueckner, aveva infatti acquistato una proprietà a Neuwegersleben (Sassonia-Anhalt) proprio nei paraggi dove la piccola Inge era scomparsa durante una gita con i genitori il 2 maggio del 2015.

Il sospetto si è vantato in un bar - Sarebbe entrato nei radar delle forze di polizia fin dal 2017 il 43enne pluripregiudicato Christian Bruckner, già condannato per vari reati sessuali di pedofilia e non. Secondo i media britannici, l'uomo si sarebbe tradito vantandosi con un compagno di bevute di sapere "cosa era successo" a Maddie mentre entrambi si trovavano in un bar tedesco e guardavano un servizio televisivo sul decennale del caso.

 

 

L'episodio, non confermato per ora da alcuna fonte ufficiale, risalirebbe appunto al 2017: lo stesso anno in cui risulta che il nome del sospetto sia giunto all'orecchio anche di Scotland Yard, seppure inizialmente senza seguito.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali