FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Caso Maddie, indagini su un tedesco sospettato d'omicidio

Lʼuomo, che si trova in carcere per altri crimini, tra il 1995 e il 2007 frequentò regolarmente lʼAlgarve, in Portogallo, dove scomparve la bimba inglese

Madeleine McCann Maddie

La polizia tedesca ha annunciato di avere aperto un'indagine su un nuovo sospetto nel caso di Madeleine McCann, la bambina inglese di tre anni sparita in Portogallo misteriosamente nel 2007. "Si tratta di Christian Bruekner, un uomo tedesco di 43 anni, sospettato di omicidio", ha annunciato la polizia federale in un comunicato. L'uomo, un pluripregiudicato per reati sessuali, al momento si trova in carcere per altri crimini.

La piccola Maddie, scomparsa all'età di 3 anni, era in vacanza con i genitori in un appartamento in affitto. Secondo l'ufficio criminale federale il cittadino tedesco tra il 1995 e il 2007 ha frequentato regolarmente l'Algarve, in Portogallo, dove aveva lavori occasionali nella ristorazione e si guadagnava da vivere commettendo piccoli reati come spaccio di droga e furti con scasso nei complessi alberghieri e nelle case vacanze.

 

Bruekner sta attualmente scontando una pena di 7 anni di prigione per aver violentato una turista americana nella stessa area dell'Algarve nel 2005. L'uomo si trovava a Praia da Luz nello stesso periodo in cui la famiglia di Maddie aveva preso in affitto la casa da cui è stata rapita. Negli ultimi tre anni la polizia tedesca e quella portoghese hanno lavorato fianco a fianco per tracciare gli spostamenti dell'uomo che si ritiene abbia vissuto per un breve periodo, "giorni o settimane", in un camper giallo e bianco, Volkswagen. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali