FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Londra violenta, studente 15enne ucciso da una gang davanti a un fast food | 116 indagini per omicidio da inizio anno

Il giovanissimo Jay Hughes è stato aggredito da quattro uomini a volto coperto allʼesterno di un negozio che vende pollo fritto

Londra violenta, studente 15enne ucciso da una gang davanti a un fast food | 116 indagini per omicidio da inizio anno

Uno studente di 15 anni è stato pugnalato a morte dai membri di una gang armati di machete mentre si trovava all'esterno di un fast food di Bellingham, nel sud-est di Londra. Jay Hughes, conosciuto dagli amici come Jai Sewell, è stato aggredito da quattro uomini a volto coperto all'esterno di un negozio che vende pollo fritto. Con il suo assassinio salgono a 116 le indagini per omicidio nella capitale dall'inizio dell'anno.

L'aggressione mortale, raccontata dal Daily Mail, è stata ripresa dalle telecamere di sicurezza. Nel filmato si vede il giovane che, prima di entrare nel ristorante, viene raggiunto dai membri della gang. Uno di loro, incappucciato e col volto coperto, pugnala Jay che crolla a terra con gravi lesioni allo stomaco. Il ragazzo, trasportato d'urgenza in ospedale, muore tre ore più tardi.

Aggressione nata forse da uno scambio di persona - Secondo un amico della vittima, si sarebbe trattato di un drammatico "errore d'identità" nell'ambito della violenza tra le bande che sta insanguinando Londra. Insomma, Jay potrebbe essere stato scambiato per qualcun altro.

Londra violenta - Non si placa, dunque, la scia di violenza nella capitale inglese. Molti londinesi sostengono che la situazione è ormai "fuori controllo. Le riunioni di emergenza devono essere fatte al più presto. Dobbiamo fermarli". L'assassinio del 15enne ha fatto aprire la 116esima indagine per omicidio nella capitale dall'inizio dell'anno.

Cinque vittime nell'ultima settimana - La polizia sta disperatamente cercando di arginare lo spargimento di sangue dopo che Jay è stato uno dei cinque uomini e ragazzi pugnalati a morte a Londra in una settimana. È iniziato con l'omicidio di padre Rocky Djelal, 38 anni, ucciso a Southwark Park, Rotherhithe, in un attacco mirato lo scorso mercoledì. La sera successiva, Jay è stato ucciso. Venerdì, invece, lo studente universitario Malcolm Mide-Madariola, 17 anni, è stato accoltellato a morte fuori dalla stazione della metropolitana di Clapham South. Ayodeji Azeez, 22 anni, di Dagenham, è morto dopo essere stato attaccato da una banda di uomini che lo hanno inseguito lungo la strada ad Anerley, nel sud-est di Londra, domenica. L'ultima vittima era un sedicenne, noto come John O, pugnalato a morte a Tulse Hill, a sud di Londra, lunedì.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali