FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Londra violenta, più omicidi che a New York: è la prima volta

Dallʼinizio dellʼanno sono già trenta gli omicidi compiuti nella capitale britannica. Dispiegati altri cento agenti nelle strade

Londra violenta, più omicidi che a New York: è la prima volta

Per la prima volta nella storia Londra diventa una città più violenta di New York. Dall'inizio dell'anno sono già trenta gli omicidi compiuti nella capitale britannica, l'ultimo due giorni fa. Numeri che fanno paura se si considera che a febbraio a Londra sono state uccise 15 persone, contro le 14 di New York. Soltanto nella settimana dal 14 al 20 marzo hanno perso la vita ben otto persone, tutte sotto i 30 anni.

L'ultima vittima, un ragazzo di 20 anni, è stato accoltellato a morte fuori da un locale in un quartiere a sud-ovest della capitale. Secondo gli esperti, a parità di popolazione (circa otto milioni di persone) New York è riuscita a ridurre gli atti criminali con una politica di tolleranza zero da parte della polizia: negli ultimi vent'anni gli omicidi sono passati da 2mila a 230 l'anno.

A Londra, invece, non sono solo le uccisioni ad aumentare: il rischio di rapina in casa è infatti sei volte più alto che nella metropoli statunitense, quello di essere derubato una volta e mezzo e quello di subire una violenza sessuale tre volte superiore.

L'amministrazione londinese ha provato a rassicurare gli abitanti sottolineando che la City "resta una delle città più sicure al mondo". E la Met Police, la polizia della capitale britannica, ha annunciato il dispiegamento di altri cento agenti per fronteggiare i crimini.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali