FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Hong Kong, lo studente ferito dalla polizia è stato formalmente incriminato per ribellione

Operato dʼurgenza, le sue condizioni sono stabili. Assieme a lui compariranno davanti alla corte altri 76 giovani

Tsang Chi-kin, lo studente 18enne ferito da un colpo d'arma da fuoco sparato dalla polizia di Hong Kong durante le proteste di martedì, è stato accusato formalmente di ribellione e assalto alle forze dell'ordine. Assieme ad altri 76 giovani, Tsang sarà giudicato nel pomeriggio dalla Sha Tin Court. Lo studente, operato d'urgenza per la ferita riportata, è ancora ricoverato al Queen Elizabeth Hospital e le sue condizioni sono stabili.

 

Dopo il ferimento del giovane, mercoledì migliaia di persone hanno manifestato contro la polizia nell'ex colonia britannica. E in una conferenza stampa "dei cittadini" convocata fuori dalla scuola dello studente, i manifestanti hanno sottolineato che : "questa e' una guerra. Nel giorno della celebrazione a Pechino, la gente di Hong Kong versava lacrime per i lacrimogeni e sanguinava per i proiettili sparati". La gente di Hong Kong "è stanca di avere solo parole di condanna come scudi contro i proiettili e fucili letali".

 

Hong Kong, in piazza contro la polizia per il 18enne colpito da un agente

Sdegno e rabbia a Hong Kong dopo lo sparo al petto di un agente contro uno studente di 18 anni, durante una manifestazione di protesta. La gente è scesa in piazza con cartelli in cui si chiede alla polizia di "non sparare ai nostri ragazzi". Sit-in notturno di solidarietà con decine di attivisti davanti alla scuola del giovane rimasto gravemente ferito.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali