FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Hong Kong, la protesta tatuata sulla pelle dei manifestanti

Dagli ombrelli agli occhi sanguinanti: i giovani esprimono anche attraverso i tattoo la solidarietà agli attivisti

Continuano le proteste a Hong Kong e i giovani esprimono solidarietà agli attivisti anche attraverso l'arte del tatuaggio. Ombrelli, occhi sanguinanti, fiori di loto: le icone delle manifestazioni vengono scelte in massa come soggetti per i tattoo. Una tatuatrice ha anche proposto di lavorare gratis per chi volesse lasciare sulla propria pelle un segno permanente della rivolta, come racconta la CNN. Centinaia di persone hanno accolto l'offerta per segnalare la propria adesione alla lotta.

Hong Kong, la protesta tatuata sulla pelle dei manifestanti

Il soggetto più scelto dai giovani è l'ombrello, divenuto simbolo della rivolta del popolo di Hong Kong già nel 2014 nella cosiddetta "Rivoluzione degli ombrelli". Ma non mancano scritte in cinese con gli slogan della protesta o elaborati disegni che ricordano episodi di violenza. E' il caso del tatuaggio scelto da una 21enne, che ha voluto incidere sulla pelle il volto di una donna con una maschera anti-gas per ricordare gli abusi degli agenti contro i manifestanti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali