FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Grenoble, bagno in piscina in burkini per difendere la libertà di tutte le donne

Blitz di una decina di militanti della locale Alliance citoyenne per contestare il regolamento interno degli impianti. "Non violiamo nessuna regola di igiene"

Hanno fatto il bagno in una piscina pubblica di Grenoble, in Francia, completamente coperte da un burkini, sfidando il divieto in vigore in alcuni impianti. Hanno voluto protestare così per rivendicare il diritto delle donne di entrare in acqua come vogliono, anche con il costume "integrale" tipico della cultura araba.

Le dimostranti, sostenute e accompagnate dai volontari dell'Alliance citoyenne de l'agglomeratione grenobloise, sono entrate nel pomeriggio di domenica in una piscina comunale del centro della città, dopo aver convocato i media locali, e la contestazione si è conclusa senza scontri. La direzione della piscina aveva subito chiamato la polizia, non appena le donne avevano fatto il loro ingresso nella struttura in tenuta burkini.

Si tratta della seconda "incursione" di alcune militanti a favore dei diritti delle donne. Già a maggio c'era stato un evento simile promosso dalla stessa associazione cittadina in un'altra piscina municipale di Grenoble. Le donne in burkini avevano spiegato questo "atto di disubbidienza civile" come una protesta contro i regolamenti delle piscine, che giudicano discriminatori. E avevano dichiarato che, entrando in acqua con quella tenuta, non violavano nessuna regola igienica o di sicurezza, spiegando di agire così "senza nessuna convinzione religiosa", ma solo per difendere "la libertà di tutte le donne".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali