FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gaffe di Trump, "Pago io per scarcerare il rapper A$AP Rocky" | Ma in Svezia non esiste la cauzione

Il presidente Usa, sollecitato dalla moglie, chiama il premier svedese per intercedere sul futuro dellʼartista detenuto. Ma dimentica che...

Gaffe di Trump, "Pago io per scarcerare il rapper A$AP Rocky" | Ma in Svezia non esiste la cauzione

Donald Trump protagonista di una nuova gaffe. Questa volta il presidente degli Stati Uniti ha telefonato al premier svedese Stefan Lofven offrendosi di garantire personalmente la cauzione per la libertà del rapper A$AP Rocky. L'artista è detenuto dall'inizio di luglio nel paese scandinavo con l'accusa di aver aggredito un uomo a Stoccolma durante il suo tour europeo. Il sistema giudiziario svedese però non prevede la cauzione.

Trump ha detto di aver preso a cuore il caso di A$AP Rocky su sollecitazione della first lady Melania e di varie celebrità, tra cui Kanye West e Kim Kardashian, amici del presidente che hanno anche collaborato con la Casa Bianca per la riforma della giustizia. Il tentativo di far uscire dal carcere il rapper però si è scontrato con il sistema giudiziario svedese che, al contrario di quello americano, non prevede la cauzione.

"La telefonata è stata amichevole e rispettosa" ha rivelato il portavoce di Lofven. Il premier scandinavo però ha sottolineato la "totale indipendenza del sistema giudiziario svedese", escludendo qualsiasi interferenza del governo nel procedimento legale. "In Svezia tutti sono uguali davanti alla legge" ha aggiunto.

La gaffe di Trump con il presidente svedese segue di poche ore quella fatta con Nadia Murad. Durante un incontro alla Casa Bianca con i sopravvissuti di diverse persecuzioni religiose, il presidente statunitense ha chiesto al premio Nobel per la pace cosa avesse fatto per meritare il riconoscimento.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali