FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, rilevato Covid in un allevamento di visoni

Diversi paesi europei hanno già segnalato contaminazioni di allevamenti di visoni, principalmente in Danimarca

Danimarca ordina strage di visoni: mettono a rischio il vaccino anti covid

Nei 17 milioni di visoni presenti negli allevamenti della Danimarca si è verificata una mutazione genetica del SarsCov2  che si è già stata trasmessa a 12 persone, minando l'efficacia dei loro anticorpi, ponendo anche un serio rischio - è l'allarme danese - l'efficacia del vaccino che il pianeta attende con il fiato sospeso per uscire dall'incubo della pandemia. Con una decisione presa "non a cuor leggero" la premier Mette Frederiksen ha ordinato che tutti gli esemplari di visone presenti negli oltre 1.100 allevamenti devono essere uccisi.

Per la prima volta in Francia è stata rilevata la presenza di Covid-19 in un allevamento di visoni, a Eure-et-Loir. Lo hanno reso noto i ministeri dell'Agricoltura, della Salute e della Transizione Ecologica. "E' stato ordinato l'abbattimento di tutti i mille animali ancora presenti nell'allevamento e l'eliminazione dei prodotti di questi animali", hanno precisato in una nota i ministeri. Coronavirus, le notizie in tempo reale

Diversi paesi europei hanno già segnalato contaminazioni di allevamenti di visoni, principalmente in Danimarca (vedi foto), con la recente scoperta di una variante del virus, ma anche nei Paesi Bassi poi in Svezia e Grecia, e sono stati rilevati casi isolati in Italia e in Spagna. Sono stati segnalati casi anche negli Stati Uniti.

 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali