FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Francia, il coronavirus "abroga" il divieto del pranzo alla scrivania: pausa al pc consentita

Con la nuova misura anti Covid varata dal ministero del Lavoro, ora i dipendenti potranno mangiare in ufficio senza infrangere la legge

Istockphoto

Bistrot, ristoranti e café addio. E' tempo di pranzo al sacco. In Francia il coronavirus si è portato via anche la sacrosanta "pause déjeuner". Per contenere il contagio da Covid, infatti, il Paese ha sospeso un divieto di lunga data: quello del pranzo alla scrivania. Una pratica prima espressamente vietata dal codice di lavoro transalpino per preservare le abitudini alimentari e sociali, tanto che le aziende che permettevano di consumare il pasto in ufficio venivano addirittura multate. Con la nuova misura anti Covid varata dal ministero del Lavoro, ora i dipendenti potranno mangiare in ufficio senza infrangere la legge.

Il prima… - Prima del Covid, la pausa pranzo, "la pause déjeuner", era sacrosanta. Una pratica che riflette l'importanza del cibo e dei pasti nella cultura francese. Non solo. Anche un modo per staccare dal lavoro e vivere un momento di convivialità tra i colleghi. Mangiando alla scrivania i dipendenti potevano perfino andare incontro a un’azione disciplinare.


… E il dopo - Il Covid, però, ha cambiato tutto. Scrivania, pc e smartphone sostituiranno café e bistrot. La regola, comunque, è temporanea e si applica agli uffici con più di 50 dipendenti e dove la disposizione della mensa non consente l'allontanamento sociale.

 

Il futuro è divorare un panino alla scrivania tra un report e l'altro? - I media francesi hanno già mostrato le immagini del nuovo stile di vita in ufficio: lavoratori infelici che divorano un panino tra un report e l'altro. Con una speranza: che le scrivanie si ritrasformino presto in caldi e ospitali bistrot.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali