FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, arresti di massa durante le proteste dei liceali | Minori fatti inginocchiare dalla polizia, è polemica

Sui social le immagini dei giovani ammanettati in un sobborgo di Parigi. Condanna della politica, il ministro Parly difende gli agenti

Polemiche in Francia dopo la diffusione di un video che ritrae le forze dell'ordine che fanno mettere in ginocchio un centinaio di studenti di un liceo di Mantes-la-Jolie, nei sobborghi di Parigi, obbligandone alcuni a tenere le mani sulla testa. Gli agenti sono entrati in azione per sedare una sommossa scoppiata sulla scia del movimento dei "gilet gialli" davanti ai licei Saint-Exupery e Jean-Rostand di Mantes-la-Jolie. In tutta la Francia sono stati 700 gli studenti fermati.


Gli agenti: "Studenti avevano pietre e armi improprie" - I poliziotti hanno affermato di essersi ritrovati in 15 di fronte a 122 giovani con atteggiamento "ostile" in possesso di "pietre, armi improprie, bastoni e mazze da baseball". Ma i video diffusi sui social hanno scatenato nuove polemiche in una Francia che si prepara a un'altra giornata di violenze in vista delle nuove manifestazioni dei gilet gialli. I politici di sinistra hanno condannato l'accaduto. "Qualunque cosa di male abbiano fatto, nulla giustifica questa umiliazione filmata di minorenni", ha twittato il leader socialista Olivier Faure.

Il ministro della Difesa: "Guardare le immagini con distacco" - Per Benoit Hamon, ex candidato socialista alle presidenziali e ora leader di Generation-S, "questa non è Repubblica. La gioventù francese è stata umiliata". L'ex ministro ecologista Cecile Duflot ha twittato: "E' semplicemente intollerabile". Immediata la replica del ministro della Difesa, Florence Parly: "Mi rendo conto della forza delle immagini ma bisogna anche guardarle con distacco. Bisogna capire i motivi per cui i poliziotti sono dovuti intervenire. Ci sono state molte violenze, durante le quali gli studenti stessi si sono messi in pericolo con le loro stesse azioni".

Sale la tensione davanti alle scuole di tutto il Paese - Gli studenti sono stati arrestati nel sobborgo parigino di Mantes-la-Jolie, durante degli scontri in occasione di una protesta che ha contagiato decine di scuole nelle tre settimane di manifestazioni antigovernative. Un totale di 146 persone è finito in manette fuori dal liceo Saint-Exupery. Le proteste in circa 280 istituti superiori contro le restrizioni all'ammissione alle università contribuiscono al clima di rivolta in Francia dove da metà novembre impazzano i blocchi dei gilet gialli. Guerriglia davanti a molte scuole francesi, con lanci di molotov e manifestanti a volto coperto.

Gilet gialli, polizia fa inginocchiare gli studenti di un liceo: polemiche

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali