FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Esercito russo "seguito" online da un ucraino grazie ai suoi AirPods (rubati)

L'avanzata a Est è stata monitorata da un cittadino che ha utilizzato la funzione "Find my" della Apple

Vitaly Sements 
Instagram

Le truppe russe che hanno fallito l'assalto alla capitale Kiev nelle scorse settimane si sono ritirate per preparare un grosso attacco nell'Est dell'Ucraina.

Migliaia di mezzi e soldati si sono ritrovati a Bolgorod, in Russia, in attesa del via libera arrivato il 18 aprile. Ma prima di allora a seguire il percorso dell'esercito di Putin ci ha pensato Vitaly Sements. Non si tratta del capo dell'intelligence di Zelensky ma un normale cittadino di Hostomel che ha utilizzato una normale applicazione Apple.

 


Ma cosa è successo? I soldati russi hanno compiuto durante il loro passaggio diverse razzìe. Sono entrati in negozi e case e hanno portato via tutto quello che trovavano soprattutto la tecnologia. Tra le case depredate a Hostomel, città tra Bucha e Kiev, c'è stata quella di Vitaly Sements. E da qui hanno portato via gli AirPods, le cuffiette della Apple, di Vitaly.


 


Mosca testa il nuovo missile intercontinentale Sarmat | Ma gli Usa frenano: "Nessuna minaccia"

La Russia ha annunciato di aver testato con successo un nuovo missile balistico intercontinentale, il Sarmat, capace, secondo il ministero della Difesa, di "penetrare ogni sistema di difesa missilistica esistente o futura". Il presidente Vladimir Putin ha affermato che il nuovo missile darà garanzie di sicurezza alla Russia "contro le attuali minacce" e "farà riflettere coloro che stanno minacciando la Russia". E a stretto giro arriva la risposta del Pentagono che non considera il lancio del missile una "minaccia" ma un'operazione di "routine". 

Leggi Tutto Leggi Meno


 


La Apple ha un sistema di rilevazione dei propri dispositivi che permette ai proprietari di geolocalizzare gli strumenti attraverso la app "Find my" (italianizzato in "dov'è"). E Vitaly ha attivato la app per le sue cuffiette e ha scoperto che si trovavano... in Russia, precisamente a Bolgorod. E sul suo profilo Instagram Vitaly ha documentato la propria scoperto diventando un nuovo eroe social per i suoi concittadini ucraini.


 



Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali