FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid, studio dell'università di Tel Aviv: Pfizer meno efficace sulla variante sudafricana

La ricerca ha messo a confronto 400 persone positive al coronavirus 14 giorni prima o dopo la prima o le prime due dosi di vaccino, e altrettante persone non vaccinate

Vaccini, inaugurato a Varese hub da 2.500 dosi al giorno

E' stato inaugurato sul Lungolago di Schiranna, il nuovo centro vaccinale di Varese, dedicato a Giuseppe Zamberletti, storico politico scomparso a gennaio del 2019, al quale tra l'altro si deve la nascita della protezione civile italiana. Un hub, montato dall'esercito italiano, che a pieno regime potrà vaccinare fino a 2.500 persone al giorno.

Leggi Tutto Leggi Meno

Il vaccino Pfizer-BioNTech, anche in doppia dose, sembra meno efficace contro la variante sudafricana del Covid-19. Lo rileva uno studio condotto dall'università di Tel Aviv, in Israele, assieme alla Cassa mutua Clalit. Dalla ricerca è risultato che la prevalenza di questa variante nei positivi, nonostante il Pfizer, era 8 volte maggiore che nei non immunizzati.

Lo studio ha messo a confronto 400 persone positive al coronavirus 14 giorni prima o dopo la prima o le prime due dosi di vaccino, e altrettante persone non vaccinate. La variante sudafricana, B.1.351, rappresenta l'1% di tutti i soggetti esaminati dall'università di Tel Aviv.

 

Proprio a causa della ridotta diffusione di questa variante, i ricercatori hanno precisato che non è possibile stabilire con precisione quanto l'efficacia del vaccino sia inferiore.

 

"Il fatto che la sua diffusione sia stata finora molto ristretta - ha osservato la professoressa Adi Stern, dell'università di Tel Aviv - è d'altra parte incoraggiante. Significa che anche se questa variante è in grado di avere il sopravvento sul vaccino, non riesce però a diffondersi nella popolazione in maniera paragonabile a quella britannica, che invece costituisce la stragrande maggioranza dei contagi di Covid in Israele". Ci vorranno altre ricerche - ha aggiunto - "per raggiungere risultati più precisi".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali