FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, la Camera approva la risoluzione per chiedere il 25esimo emendamento

Il no ufficiale di Pence, che ritiene lʼiniziativa non adeguata al caso, spiana però la strada allʼimpeachment

 melania trump
IPA

La Camera degli Stati Uniti ha approvato la risoluzione che chiede al vicepresidente Mike Pence di invocare il 25esimo emendamento e rimuovere Donald Trump. Mentre era in corso il dibattito in aula, Pence ha fatto recapitare una lettera alla Speaker della Camera, Nancy Pelosi, nella quale spiegava che il ricorso al 25/o emendamento non era nel miglior interesse del Paese. Il no ufficiale di Pence sembra così spianare la strada all'impeachment.

Si tratta comunque di un'azione simbolica, dopo che Pence ha dichiarato non l'avrebbe fatto. L'iniziativa è stata sponsorizzata dal deputato del Maryland Jamie Raskin, democratico ed ex professore di diritto costituzionale, che ha affermato che l'emendamento è inteso come "il meccanismo finale per rimuovere un presidente che non riesce a soddisfare i doveri più elementari del suo ufficio e con la sua condotta danneggia la Repubblica.

 

La crisi, ha detto Raskin, "non è ancora finita". Nella lettera alla speaker della Camera Nancy Pelosi, Pence ha affermato che il meccanismo non dovrebbe essere usato "come mezzo di punizione o usurpazione", ma dovrebbe essere riservato ai casi di incapacità medica o mentale. La Camera dovrebbe votare per mettere sotto accusa il presidente mercoledì.

 

Intanto Donald Trump sta discutendo con crescente urgenza della possibilità di concedere la grazia ai figli e a se stesso. Lo riporta Cnn citando alcune fonti, secondo le quali il presidente continua a valutare l'ipotesi anche dopo gli scontri in Congresso. L'idea di graziarsi- riferiscono fonti a Cnn - affascina e ossessiona Trump da quando ha assunto l'incarico.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali