FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Chiede a una donna di togliere il velo in una visita: medico Gb rischia il posto

Denunciato per la richiesta, è stato indagato dallʼordine dei medici per discriminazione razziale

Chiede a una donna di togliere il velo in  una visita: medico Gb rischia il posto

Un medico britannico, il 52enne Keith Wolverson, rischia di essere espulso dall'ordine per aver chiesto a una donna musulmana di togliersi il velo dal viso durante una visita. Il marito della paziente ha così presentato una denuncia all'ospedale, il Royal Stoke University Hospital. Il dottore è così stato indagato dal suo ordine professionale con l'accusa di discriminazione razziale, e potrebbe perdere il lavoro.

Il medico stava visitando la figlia della coppia, ma, secondo quanto ha raccontato Wolverson, a causa del niqab indossato dalla madre non riuscita a capire che cosa la donna gli stesse dicendo in merito ai sintomi della figlia. Il medico ha spiegato di aver quindi semplicemente "chiesto a una donna di togliere il velo dal volto in modo da garantire una comunicazione adeguata, allo stesso modo in cui avrei chiesto a un motociclista di togliersi il caso".

Furibondo per la denuncia ricevuta, Wolverson ha detto ai giornali britannici che "si è verificata una grave ingiustizia. Ecco perché la gente aspetta così tanto tempo per riuscire a farsi visitare: i medici se ne vanno a frotte. Questo Paese non avrà più medici se continueremo a trattarli in questo modo. La premura di un medico per dare la migliore consulenza per la sicurezza del paziente è stata erroneamente interpretata per suggerire che è stato commesso un atto di razzismo".

A sostegno di Wolverson è subito stata lanciata una petizione online che ha già raccolto oltre 60mila firme.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali