FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brexit, Bbc: la premier May chiederà più tempo ai deputati per un nuovo accordo con lʼUe

Il nodo resta sempre il meccanismo di "backstop", una clausola di salvaguardia per evitare il ritorno di un confine rigido tra Eire e Irlanda del Nord

Brexit, Bbc: la premier May chiederà più tempo ai deputati per un nuovo accordo con l'Ue

La premier britannica Theresa May chiederà più tempo al Parlamento per tentare di ottenere un nuovo accordo con l'Ue sulla Brexit, in particolare per quel che riguarda il meccanismo di "backstop" sul confine tra Eire e Irlanda del Nord. Lo scrive la Bbc. In cambio il primo ministro dovrebbe promettere al Parlamento un nuovo voto su altre opzioni per la Brexit, se un nuovo accordo con l'Unione Europea non sarà pronto alla fine di febbraio.

La precedente intesa, raggiunta dopo lunghi negoziati, è stata bocciata a Westminster, e se non verrà sostituita, l'unica opzione sarà un'uscita del Regno Unito dalla Ue senza accordi. A gennaio, il Parlamento ha chiesto che il backstop (una clausola di salvaguardia per evitare il ritorno di un confine rigido tra l'Irlanda del Nord e la Repubblica di Irlanda) sia sostituto da altro. May sta tentando di convincere l'Ue ad accettare un altro meccanismo, ma Bruxelles e Dublino hanno finora respinto nuove trattative.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali