FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Betlemme, rilasciati i due street artist italiani

Lo ha reso noto il Comune di Quarto (Napoli), dove Jorit Agoch vive con la famiglia e lo ha confermato la Farnesina. Il rilascio dei giovani è subordinato a un provvedimento di espulsione da Israele

Betlemme, rilasciati i due street artist italiani

Jorit Agoch e gli altri due street artist fermati sabato dalla polizia israeliana a Betlemme sono stati messi in libertà. Lo ha reso noto Giuseppe Martusciello, il vicesindaco del Comune di Quarto (Napoli), dove Jorit risiede con la famiglia e lo ha confermato la Farnesina. Il rilascio dei tre giovani (con Jorit un altro ragazzo italiano e un palestinese) è stato subordinato dalle autorità israeliane a un provvedimento di espulsione dal Paese.

Lo street artist di origini olandesi Jorit Agoch era stato arrestato sabato con l'accusa di aver "danneggiato e imbrattato la Barriera di difesa nella zona di Betlemme", dove aveva dipinto un murale in omaggio all'attivista palestinese Ahed Tamimi che poche ore fa ha riacquistato la libertà dopo otto mesi di detenzione in Israele con l'accusa di aver schiaffeggiato un soldato delle forze di difesa israeliane.

La mamma di Jorit esulta: "Non ha perso il buonumore" - "Sono felice. Ho già parlato con Jorit attraverso il telefono dell'avvocato del consolato italiano che ha seguito la vicenda". Cosi' al telefono la signora Jeannina, mamma di Jorit. "L'ho sentito contento e ha fatto anche una battuta. E' provato dall'esperienza, ma non ha perso il buonumore che lo contraddistingue sempre", ha detto mamma Jeannina. Il rimpatrio del giovane artista e dei compagni sarà organizzato dal consolato italiano nelle prossime ore.

Il ministro Moavero: "Sollievo, presto rientro" - "Apprendo con sollievo che, anche grazie all'ottimo lavoro svolto sin da ieri dalla nostra Ambasciata a Tel Aviv e dal nostro Consolato a Gerusalemme, in stretto raccordo con la Farnesina, i nostri due connazionali fermati in Israele potranno presto rientrare in Italia". Lo ha affermato il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali