FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Banksy mette all'asta un suo disegno per salvare l'ex carcere di Reading (dove fu rinchiuso Oscar Wilde)

Su un muro di cinta realizzò un murale in omaggio al noto scrittore. La prigione ora rischia di essere venduta a degli investitori immobiliari. Lo street artist vorrebbe, invece, che diventasse un centro culturale

Banksy, l'ultima opera sulle mura dell'ex carcere di Reading

Lo street artist Banksy è sceso in campo per cercare di salvare l'ex carcere di Reading, nell'Inghilterra meridionale, dove fu rinchiuso lo scrittore Oscar Wilde per una relazione omosessuale. La prigione, in disuso dal 2013, è stata messa in vendita dal governo e potrebbe essere acquistata da un gruppo edilizio per farne appartamenti di lusso. Ma Banksy non ci sta e, per "salvarla", ha deciso di mettere all'asta la matrice del murale che realizzò su un muro di cinta del penitenziario. 

Proprio in omaggio a Oscar Wilde, l'artista senza volto più famoso del mondo aveva dipinto un prigioniero che fugge tramite una corda fatta di lenzuola legate a una macchina da scrivere.

Secondo il Sunday Times, la matrice del murale di Banksy ha un valore tra 10 e 15 milioni di sterline (12-18 milioni di euro): cifra che potrebbe essere in grado di superare l'offerta degli investitori immobiliari. A quel punto l'ex carcere di Reading potrebbe essere acquistato dallo street artist, che è intenzionato a donarlo poi alle autorità cittadine per trasformarlo in un centro culturale per lo studio delle arti figurative e letterarie.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali