FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Bahamas, 21enne mangiata viva da tre squali sotto gli occhi dei genitori

La ragazza era in vacanza con la famiglia. Eʼ in corso unʼindagine

Bahamas, 21enne mangiata viva da tre squali sotto gli occhi dei genitori

Una studentessa americana di 21 anni, Jordan Lindsey, stava facendo snorkeling quando è stata circondata e uccisa da tre squali. E' successo alle Bahamas, dove la giovane si trovava in vacanza con la famiglia. Il tutto è accaduto davanti agli occhi impietriti dei genitori. Il corpo verrà portato all'ospedale Princess Margaret di Nassau per un'autopsia e poi trasportato in California dall'Ambasciata degli Stati Uniti. E' in corso un'indagine.

I genitori della ragazza si sono accorti che gli squali si stavano avvicinando a Jordan, così hanno iniziato a urlare, cercando di avvertirla. Purtroppo, però, la ragazza non li ha sentiti. Il suo braccio destro è stato letteralmente strappato. La giovane è stata poi morsa sul braccio sinistro, su entrambe le gambe e i glutei. 

"Era così premurosa, amava gli animali ed è assurdo che sia morta proprio a causa di uno squalo. Ci manca già tanto", ha detto il papà al Mirror.  "A nome del governo e del popolo delle Bahamas, esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia della vittima", ha dichiarato il Ministero del turismo e dell'aviazione del Commonwealth delle Bahamas. 

Su Gofundme è stata lanciata una raccolta fondi per contribuire alle spese per il trasferimento del corpo di Jordan in California. In meno di 24 ore sono stati raccolte più di 14mila sterline.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali