FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ascolta il pianto dei bambini separati dai genitori al confine tra Messico e Usa

La registrazione ha inasprito le polemiche riguardo la politica sull’immigrazione dell’amministrazione Trump

"Papà, papà, mamma": è il grido disperato di circa dieci bambini migranti separati dai loro genitori al confine con gli Stati Uniti. L’audio, pubblicato dalla testata americana ProPublica, è stato registrato in un centro di detenzione al confine con il Messico. Ad un certo punto, quello che sembrerebbe essere un agente del centro si prende gioco delle lacrime dei bambini, dicendo: "Bene, abbiamo un’orchestra. Quello che manca è il direttore".

Dal 19 aprile al 31 maggio, circa 2.000 bambini sono stati separati dai loro genitori al confine tra Messico e Stati Uniti. È una delle conseguenze della politica di "tolleranza zero" contro l’immigrazione clandestina dell’amministrazione Trump. L’audio, che risalirebbe a circa una settimana fa, ha inasprito le polemiche riguardo al tema. La persona che l’ha registrato avrebbe chiesto di restare anonima.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali