FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sekiro: consigli da leggere prima di iniziare, parte 1

Non è semplice essere uno Shinobi con un solo braccio. Meglio prepararsi a dovere, prima di gettarsi nella mischia!

Sekiro: consigli da leggere prima di iniziare, parte 1

Sekiro: Shadows Die Twice è l’ultimo gioco di From Software e, pur conservando molte caratteristiche dei giochi del suddetto studio di produzione come Dark Souls e Bloodborne, c’è molto di più che si nasconde sotto la superficie. Abbiamo stilato una lista delle cose più importanti da sapere prima di lanciarsi nell’azione di Sekiro - del tutto prive di spoiler circa la storia, ma che potrebbero rivelarvi alcuni dettagli circa meccaniche non disponibili da subito nel gioco. Ecco la prima parte - la seconda arriverà la prossima settimana!

Non dimenticatevi di raccogliere gli oggetti lasciati dalle vostre vittime

Benché questo sia un consiglio che il gioco stesso vi darà nelle fasi iniziali del gioco, è facile dimenticarsene. A differenza di altri giochi From Software, determinati oggetti lasciati cadere dai nemici abbattuti non finiranno automaticamente nel vostro inventario - anche i Sen (la valuta di gioco) potrebbero metterci qualche secondo ad apparire sopra al corpo.

Inoltre, dovrete tenere premuto il tasto interazione per far sì che ogni oggetto o Sen lasciato cadere intorno a voi voli fino a raggiungervi - e può essere facilmente dimenticato, specialmente durante le battaglie con nemici multipli.

Appena avete finito di rendere sicura un’area, fate un giro di controllo sui corpi dei nemici sconfitti per essere sicuri di aver preso tutto.

Questo non è né Dark Souls, né Bloodborne

Un’affermazione strana, ma vera. Dark Souls e Bloodborne hanno insegnato ai loro giocatori a dipendere molto dalla barra della resistenza. Il secondo era totalmente incentrato sulle schivate, mentre il primo prevedeva anche parate con scudo.

In Sekiro non avrete una barra della resistenza. Potrete attaccare e saltare quanto vorrete e, benché possiate eseguire una piccola schivata, non dovreste farci troppo affidamento. Molti attacchi hanno un raggio d’azione elevato e vi prenderanno anche dopo uno di questi scatti, e tenere premuto il tasto Blocco finirà solo per farvi esaurire la barra della Postura.

Dovrete abituarvi a deflettere con il giusto tempismo gli assalti nemici. Così facendo potrete rompere in fretta la loro postura.

Non dimenticatevi dei frammenti di ceramica


Nelle prime fasi del gioco troverete numerosi Frammenti di Ceramica che possono essere utilizzati come valido elemento di distrazione.

Per usarli al meglio, cercate un nemico ignaro che intendete attirare in disparte, preferibilmente posizionandovi dietro a un muro, una sporgenza o nell’erba alta, e fissate la vostra visuale su quel nemico prima di utilizzare il frammento.

Anche venendo colpiti, la maggior parte dei nemici saranno abbastanza stupidi da venire a vedere chi è stato a tirare l’oggetto, permettendovi di eseguire dei provvidenziali colpi letali.

Imparate a sfruttare il rampino

Il rampino è il primo strumento che otterrete nel gioco, e potrete usarlo per appendervi a sporgenze, piattaforme sopraelevate oppure ai rami più robusti degli alberi. Molto nemici non saranno più in grado di raggiungervi, muovendovi verso l’alto - ma potrebbero sempre lanciarvi contro qualcosa! Non pensate che lanciarvi lontano con il rampino vi renda del tutto invulnerabili.

Ricordatevi inoltre che arrampicarvi su punti sopraelevati non impedirà ai vostri nemici di vedervi, se la vostra posizione si troverà entro la loro linea di vista.

Un idolo dello scultore può funzionare anche da mercante

I fan di From Software possono scambiare un Idolo dello Scultore per un falò di Dark Souls: vi permettono di curarvi, potete viaggiare tra uno e l’altro e la maggior parte dei nemici ricomparirà sulla mappa dopo che ne avrete fatto uso.

Ma non è tutto quello che possono fare. Mentre riposate presso un Idolo dello Scultore, potete aumentare i vostri poteri - se siete in possesso degli oggetti necessari. Inoltre, quando avrete uno strumento collegato alla vostra Protesi Shinobi, potrete acquistare gli Emblemi Spirito, necessari al potenziamento di queste armi. Come se non bastasse, gli Idoli fungono anche da cassa scorte per gli oggetti che superano la capacità massima del vostro inventario.

Non c’è un solo albero di abilità

Potreste rimanere delusi scoprendo un solo albero delle abilità, dopo aver ricevuto il primo punto abilità dallo Scultore. Non preoccupatevi: è solo un assaggio.

Molti altri possono essere sbloccati scovando Testi Esoterici. Alcuni vi verranno dati come ricompensa dallo Scultore, altri li otterrete aiutando altri Personaggi, mentre altri ancora possono essere scovati in luoghi nascosti.

Gli attacchi più forti non sono sempre imparabili  

Quando combatterete contro i nemici più forti, comparirà un simbolo rosso sopra la loro testa al momento dell’esecuzione di un colpo particolarmente potente. Questi attacchi si dividono in tre categorie: potenti spazzate, affondi e prese.

Dovrete cercare di capire, prima di tutto, da che direzione arriva il colpo. La parata non sarà una soluzione praticabile, ma potrete interrompere le spazzate e gli affondi deflettendoli al momento giusto. Potete anche schivare di lato gli affondi, o saltare sopra le spazzate. Le prese invece sono sempre imparabili, quindi sarà necessario schivare o saltare via - ma fate attenzione, perché alcune hanno traiettorie difficili da prevedere.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali