FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ghost of Tsushima, la guida per combattere come un vero samurai

La via della spada è ripida e sporca di sangue: siete pronti a percorrerla, nella nuova esclusiva PlayStation 4?

Ghost of Tsushima - Sucker Punch Productions

Uno degli elementi più importanti di Ghost of Tsushima è certamente il suo sistema di combattimento: il protagonista del nuovo gioco di Sucker Punch Productions, Jin, è l'ultimo membro del clan Sakai, un samurai che si trova suo malgrado a fronteggiare l'invasione dell'isola di Tsushima da parte dell'esercito mongolo. Nel corso dell'avventura imparerete a padroneggiare quattro stance diverse, ciascuna caratterizzata da punti di forza e debolezze, che consentiranno a Jin di fronteggiare un diverso tipo di nemici. Prima di iniziare, però, è bene fare un riepilogo di ciò che il protagonista può sfruttare in combattimento e di come sfruttare chiaramente tutto ciò di cui il protagonista dispone.

Come funziona il combat system
Il sistema di combattimento si basa su due elementi principali, gestibili dai due trigger: armi e oggetti a lungo raggio (tasto L2), e quelli studiati per gli scontri a corto raggio (tasto R2).

 

Mantenendo la pressione dei due grilletti, infatti, cambiano gli oggetti e le armi utilizzabili da Jin: con quello sinistro potrete accedere agli oggetti da lancio (bombe, campanellini, petardi), all'arco corto (rapido ma non troppo potente), all'arco pesante (capace di far fuori i nemici corazzati, o di fare esplodere più nemici con le frecce esplosive) e alla cerbottana (che può avvelenare o creare effetti allucinogeni), gestendo successivamente le munizioni alternative od oggetti di varia natura per ogni categoria con i quattro tasti direzionali.

 

Ghost of Tsushima - Sucker Punch Productions

 

Allo stesso modo, con il grilletto destro è possibile utilizzare oggetti da lancio come kunai, bombe adesive e fumogeni (utilizzabili rapidamente in ogni momento dello scontro con una pressione del tasto R1) oppure accedere alle varie forme di combattimento con la katana.

 

Quella iniziale, la Forma della Pietra, è adatta per affrontare gli spadaccini, sia quelli che impugnano una spada che coloro che ne utilizzano due; la Forma dell'Acqua è ottima per rompere la guardia dei nemici dotati di scudi; la Forma del Vento è fondamentale per sorprendere e uccidere gli avversari muniti di lancia; infine la Forma della Luna è consigliata (ma non indispensabile) per disfarsi più velocemente dei bruti.

 

Ogni forma include due tipologie di attacco: leggero (Quadrato) e pesante (Triangolo). A seconda della stance utilizzata cambierà l'approccio di Jin, ma è importante sottolineare che ogni forma può essere potenziata spendendo punti abilità: così facendo, oltre a ottenere nuove mosse, potrete sbloccare combo utili per spezzare la guardia di particolari tipologie di nemici, ma anche tecniche che possono favorirvi nei combattimenti se utilizzate insieme a quelle speciali (quelle che consumano la barra della Determinazione).

 

Ghost of Tsushima - Sucker Punch Productions

 

La difesa è il miglior attacco
Ma Ghost of Tsushima non è un gioco da affrontare a cuor leggero, senza pensare alla difensiva: è per questo che tornano particolarmente utili tecniche come la parata (tasto L1) o la schivata (tasto Cerchio), che permette a Jin di eludere facilmente gli attacchi di un avversario o di effettuare una capriola (premendo rapidamente Cerchio per due volte) per evitare di essere colpito dalle tecniche imparabili.

 

Come potrete immaginare, la parata diventa fondamentale nelle fasi più avanzate del combattimento, ed è per questo che consigliamo di prendere confidenza principalmente con questa tecnica difensiva, anche perché vi consente non solo di bloccare un attacco avversario semplicemente mantenendo la pressione di L1, ma anche di rompere la guardia e contrattaccare in caso di parata effettuata col giusto tempismo. Attenzione, però: non tutti gli attacchi possono essere parati con L1, specialmente all'inizio dell'avventura di Jin. Alcune tecniche sbloccabili solo nelle fasi intermedie della campagna vi permetteranno, ad esempio, di parare gli attacchi dei nemici armati di lancia, quindi fate attenzione a schivare al momento opportuno per non perdere salute preziosa.

 

Ghost of Tsushima - Sucker Punch Productions

 

L'importanza della determinazione
A tal proposito, soprattutto nelle battute iniziali, non abbiate paura a sprecare la Determinazione di Jin per mantenere sempre elevata la salute del protagonista. Avrete tempo, più avanti nella campagna, per aumentare la capacità di Determinazione del samurai e la salute così da poter usare questa caratteristica non solo per scopi difensivi, ma anche per altri vantaggi. 

 

Un modo molto semplice di riempire al massimo la barra è di iniziare un combattimento con il Confronto: prima che i nemici vi scoprano, infatti, premete il tasto superiore del D-Pad non appena esce l'apposita opzione su schermo, tenete premuto il tasto Triangolo per far sì che Jin si prepari a sguainare la spada, e non appena il nemico sta per attaccarvi (occhio alle finte!) rilasciate il tasto: Jin affetterà il nemico e la vostra barra della Determinazione sarà ripristinata.

 

Ghost of Tsushima - Sucker Punch Productions

 

Studiate l'ambiente e i nemici da affrontare
Il gioco di Sucker Punch nasconde tante piccole finezze che, ora dopo ora, diventano utili per fronteggiare grandi gruppi di nemici. Ecco alcuni consigli da tenere a mente:

 

- I nemici possono colpire i propri alleati con le bombe. Quando un avversario ne lancia una, provate a spostare il combattimento verso l'area di impatto, portando con voi più nemici possibili, e poi scappate poco prima dell'esplosione. I nemici colpiti abbasseranno la guardia e saranno pronti per essere affettati.

- I Kunai possono colpire gli arcieri che sparano dall'alto: basta puntare la visuale verso di loro e premere R1 per colpirli in automatico.

- Molte delle missioni offrono upgrade differenti, tuttavia consigliamo di affrontare prima di ogni altra cosa la quest di Yuna: completandola apprenderete l'abilità di effettuare uccisioni furtive, e vi consigliamo di non avventurarvi nell'open-world messo in piedi da Sucker Punch senza prima averla sbloccata!

- È possibile cambiare armatura e accessori in corsa, anche durante un combattimento. Questa diventa una caratteristica essenziale qualora un gruppo di avversari vi sorprenda in un agguato o abbiate difficoltà a portare a termine un duello. Gestite armature e amuleti sulla base della situazione, alternando equipaggiamenti offensivi e difensivi, per massimizzare le vostre chance di sopravvivenza.

- Sempre a proposito di scenario, fate attenzione a sfruttare a vostro vantaggio insidie come barili esplosivi, che possono esplodere con qualsiasi freccia e non semplicemente quelle esplosive. Gli amanti della strategia potranno scoccare una freccia contro un nido di calabroni per distrarre e uccidere i nemici nei paraggi, mentre con le frecce infuocate è possibile infiammare erba secca, campi di fiori o persino alcune lampade, che esplodono poi in una spettacolare palla di fuoco.

- Fate attenzione ai nemici che affrontate: a volte, i più caparbi tenteranno di allontanarsi dall'area dello scontro strisciando per terra. Mettete fine alle loro sofferenze per ottenere un punto di Determinazione facile facile.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali