FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Death Stranding, il videogioco dall'autore di Metal Gear che tenta di riconnettere il mondo

Dopo lʼaddio a Konami, il primo videogioco indipendente di Hideo Kojima è un viaggio onirico e misterioso, ma estremamente affascinante.

Death Stranding

Dopo tre anni di intenso lavoro, Hideo Kojima lancia il suo primo esperimento da sviluppatore indipendente che segue a una vita trascorsa sotto l'egida di Konami: ed è così che, dopo i conflitti fantapolitici di Metal Gear Solid, il designer giapponese (spesso definito lo Steven Spielberg dei videogiochi) ci riprova con un'avventura fuori dal coro, un viaggio onirico che tenta di inviare un messaggio di speranza e condivisione.

Death Stranding vede il protagonista Sam Porter Bridges, interpretato dall'attore Norman Reedus, ricongiungere lentamente gli Stati Disuniti d'America in seguito a una catasfrofe che ha sconvolto il mondo così come lo conoscevamo. Tra Creature Arenate, feti che vivono all'interno di capsule ed ex-corrieri che tentano di ostacolare la vita del protagonista, il giocatore dovrà affrontare un viaggio pericoloso in un territorio sconfinato.

 

Quello di Death Stranding è un gioco particolare, che sfrutta un nuovo tipo di esperienza multiplayer asincrona per spingere i giocatori alla collaborazione. Non si incontra mai nessuno, ma i segni del loro passaggio sono tangibili e aiuteranno Sam a raggiungere i propri obiettivi.

 

Abbiamo riassunto le caratteristiche salienti del gioco in questo video: per noi di Mastergame, Death Stranding è il gioco di novembre.

 

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali