FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

The Witcher, già confermata la seconda stagione della serie TV

Lo show televisivo ispirata ai romanzi di Sapkowski e ai videogiochi di CD Projekt Red è già stata rinnovata per una seconda stagione

Nemmeno il tempo di assistere alla presentazione dell'episodio pilota della prima stagione di The Witcher, lo show televisivo ispirato ai romanzi di Andrzej Sapkowski e ai giochi di ruolo di CD Projekt Red, che Netflix ha confermato ai fan della serie la realizzazione di una seconda stagione. Con un post su Facebook, la popolare piattaforma di streaming video ha mostrato una foto che ritrae due spade, a conferma che la seconda stagione si farà. 

Nel mentre, i fan aspettano ancora di scoprire cos'avranno in serbo gli sceneggiatori con la prima stagione, che vedrà Henry Cavill nei panni dello strigo Geralt di Rivia, Anya Chalotra nei panni di Yennefer e Freya Allan nei panni di Ciri.

 

L'appuntamento con la prima stagione è fissato al 20 dicembre su Netflix, mentre la seconda, stando alle dichiarazioni della divisione italiana, arriverà "poco dopo", mantenendo probabilmente una cadenza annuale come tutti i suoi show di maggior successo.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali