FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Electronic Arts cancella il torneo di Madden NFL dopo la sparatoria di Jacksonville

Il colosso californiano annulla le tre tappe restanti del torneo per rivedere le misure di sicurezza dopo lʼattentato

Electronic Arts cancella il torneo di Madden NFL dopo la sparatoria di Jacksonville

Dopo la strage che ha colpito il mondo dei videogiochi nei giorni scorsi, Electronic Arts è finalmente uscita allo scoperto commentando direttamente quanto accaduto durante l'attentato di Jacksonville, avvenuto in occasione delle fasi di qualificazione al torneo eSports di Madden NFL, Madden Classic.

L'amministratore delegato dell'azienda californiana Andrew Wilson ha espresso il proprio cordoglio per le vittime dell'attentato, tra cui i giocatori professionisti Eli "TrueBoy" Clayton e Taylor "SpotMeplzzz" Robertson, annunciando che le restanti tappe per la qualificazione al torneo eSports saranno cancellate per permettere a Electronic Arts di rivedere le misure di sicurezza per le future edizioni di tutti i suoi tornei competitivi.

Wilson ha sottolineato come si sia trattato di un caso unico tanto nella storia dei videogiochi quanto per il crescente settore degli eSports, invitando la community a restare unita e supportarsi l'un l'altro in un momento così difficile, che non ha mancato di attirare l'attenzione dei soliti detrattori dell'industria videoludica, sempre pronti a rilasciare dichiarazioni pregne di pregiudizi e stereotipi sulla "pericolosità dei videogiochi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali