FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Dead Space Remake è pronto a terrorizzare i videogiocatori: ecco la data d'uscita

Il rifacimento del survival horror uscirà il 27 gennaio del prossimo anno: gli sviluppatori mostrano com'è cambiato il videogame a quindici anni dal suo esordio

Dead Space Remake - EA Motive - Visceral Games
IGN

Gli orrori di Dead Space stanno per tornare: in occasione di un interessante evento in streaming incentrato sul comparto artistico, gli sviluppatori di EA Motive hanno svelato la data di lancio del rifacimento del survival horror creato originariamente dagli studi Visceral Games, confermando che la disavventura nello spazio del protagonista Oscar Isaac avrà inizio il 27 gennaio 2023 in esclusiva su PC e console di attuale generazione.

Durante lo showcase "Crafting the Tension: Art Developer Livestream", il team di EA Motive ha presentato nuovi dettagli su Dead Space Remake, mostrando l'enorme cambiamento a livello estetico che il videogame potrà sfoggiare al momento del debutto, fissato nei primi giorni del prossimo anno su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X/S.


 


La presentazione in streaming si è concentrata su molteplici peculiarità del remake: grazie alle peculiarità del motore

Frostbite

, lo stesso creato dagli svedesi di DICE per la serie di Battlefield e utilizzato oggigiorno dalla maggior parte delle produzioni interne di Electronic Arts, le moderne piattaforme di gioco hanno consentito agli sviluppatori di

far evolvere visivamente e ricreare interamente da zero le ambientazioni e i personaggi

, sfruttando le ultime tecnologie in termini di illuminazione ed effetti visivi per dar vita a un'esperienza più coinvolgente e qualitativamente superiore rispetto all'originale del 2008.


 


Dead Space Remake, alcuni artwork per scoprire il rifacimento del survival horror

Uno dei cult dei videogiochi horror sta per tornare: EA Motive mostra alcuni concept art dedicati al ritorno di Isaac Clarke

Leggi Tutto Leggi Meno


Il frutto di questo enorme lavoro di ricostruizione potete ammirarlo nella gallery qui in alto, che mette in risalto i nuovi scenari che comporranno la

USG Ishimura

, la terrificante nave in cui l'ingegnere minerario protagonista dovrà affrontare i terrificanti

Necromorfi

.


 


EA Motive ha inoltre mostrato un interessante confronto tra alcuni degli oggetti presenti nel gioco originale e quelli ricreati da zero per questo remake

: nella foto che segue, potete ammirare sia l'originale lanciafiamme e il Ripper, che le versioni che i giocatori potranno sfruttare all'interno del rifacimento in uscita il prossimo anno.


 


Dead Space Remake - EA Motive - Visceral Games
IGN


 


La software house ha promesso ulteriori aggiornamenti su Dead Space Remake per i prossimi mesi, continuando con la strategia di comunicazione che ha già visto numerosi eventi in streaming focalizzati su aspetti nevralgici della produzione, come il sonoro e appunto il comparto estetico.


 


L'appuntamento più importante da segnare sul calendario è con la presentazione integrale del gioco:

Electronic Arts offrirà uno sguardo completo al gioco in un evento previsto per l'autunno

, più precisamente ad Halloween, durante il quale sarà trasmesso il primo video di gameplay che mostrerà per la prima Oscar Isaac muoversi all'interno dell'angosciante astronave Ishimura.


 



 


Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali